Coronavirus

"Discoteche chiuse ma assembramenti in spiaggia e piazze: non è giusto"

La proposta del governatore del Veneto, Zaia: "Tutti i locali pubblici aperti e utilizzati per monitorare la diffusione del virus"

"Discoteche chiuse ma assembramenti in spiaggia e piazze: non è giusto"

02/08/2021

VENEZIA - "Invasi da foto e video di aggregazioni, è folle", lo dice il presidente della Regione Luca Zaia, arrabbiato con quelle amministrazioni che hanno permesso questi eventi nelle piazze e sulle spiagge. Ma soprattutto ce l'ha con il Governo. "Ci sono aggregazioni in spiaggia e nelle piazze e ci sono molti locali pubblici, come le discoteche, che rimangono chiusi. Questo non è corretto - dice Zaia - io avrei tenuto tutti i locali pubblici aperti e li avrei utilizzati per monitorare la diffusione del virus e per diffondere il vaccino".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0