Politica

"Cavarzere in azione", la proposta per gli alloggi Erp

Il gruppo politico propone di creare un database per le case popolari e mettere d'accordo gli enti per demolire quelle fatiscenti

"Cavarzere in azione", la proposta per gli alloggi Erp

05/08/2021

CAVARZERE - “Cavarzere in Azione” propone soluzioni a beneficio degli alloggi di edilizia residenziale pubblica: una collaborazione continua tra Ater, cittadini e Comune per trovare soluzioni migliorative dell’attuale stato degli edifici, oltre a maggiore trasparenza sul patrimonio degli immobili utile alla pianificazione di possibili interventi di manutenzione.

Il gruppo politico sottolinea come molti degli alloggi popolari siano "baracche e casermoni" e spiega che in Comune non esiste un elenco dove si possa capire dove siano e in che condizioni versino. “Alcuni dei complessi residenziali di via Matteotti, via dei Martiri, via Galeno, villaggio della Libertà sono costituiti da case vecchie, mancanti di pezzi di intonaco, scoloriti e maltenuti che evidenziano un degrado urbano che meriterebbe un intervento radicale, anche prevedendo demolizioni e ricostruzioni - osserva Cavarzere in azione - ma per molti di questi edifici ci sono realtà condominiali complesse, dove vigono regole gestite dal codice civile e non più dal proprietario pubblico dell’edificio”.

"Cavarzere in azione" poi attacca l'ex sindaco Pier Luigi Parisotto e l'attuale Henri Tommasi per la scelta "di alienare a privati cittadini o inquilini stessi una quantità di edifici sparsi a macchia di leopardo, senza considerarne le nefaste conseguenze per vincoli giuridici derivanti dalla promiscuità pubblico e privato sulla titolarità dei condomini complessi". La proposta del gruppo è di instaurare una collaborazione tra Comune, Ater e residenti per una geolocalizzazione degli alloggi "finalizzata alla pianificazione di necessari e possibili interventi di manutenzione, demolizione e ricostruzione”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0