Chioggia

Centrodestra, o Armelao o divisi

Forza Italia ha dato il via libera solo se si andrà uniti. Intanto Pd e 5 Stelle trattano

Centrodestra, o Armelao o divisi

07/08/2021

CHIOGGIA - Elezioni a Chioggia ora è conto alla rovescia per i nomi di centrodestra e centrosinistra. Da Roma è ormai arrivata da alcuni giorni la data delle elezioni: il 3 e 4 ottobre. Questo significa che 30 giorni prima tutte le liste dei partiti con i nomi dei candidati devono essere pronte. Al 3 settembre manca ormai meno di un mese e ormai è impossibile che entro oggi arrivi qualche novità dalle coalizioni. La prossima settimana quasi sicuramente dovrà essere quella decisiva: il rischio infatti è di avere poco tempo per presentare ai cittadini programma e candidato con conseguente scotto da scontare alle urne.

Il più vicino alla soluzione dell’enigma è sicuramente il centrodestra dove da tempo tutto ruota attorno alla figura di Mauro Armelao della Lega. Il poliziotto e sindacalista, già con alle spalle un’esperienza amministrativa a Spinea (la sua città natale), è da tempo la figura su cui stanno discutendo tutti i partiti. Forza Italia è stata la prima a fare un passo indietro dichiarando di non voler presentare il proprio candidato sindaco. E la linea del partito è sempre stata chiara: Armelao sì, ma alle giuste condizioni e, soprattutto, se è il nome che unisce tutto il centrodestra. Martedì o mercoledì è previsto un nuovo incontro con i vertici provinciali. Si cerca di trovare la quadra per arrivare all’ufficialità già la prossima settimana. Al momento è molto remota la possibilità che il centrodestra corra spezzettato e con più sindaci, ma l’imprevisto è sempre dietro l’angolo. Di certo c’è che, anche qualora la prossima settimana non arrivasse il nome del candidato, qualcuno comincerebbe a muoversi dal punto di vista delle liste e della campagna elettorale. La prima sarà proprio Forza Italia che si dice sia stanca dell’immobilismo di queste settimane e abbia fretta di tornare in piazza per cominciare a discutere del futuro della città.

Nel centrosinistra intanto si fatica ancora a trovare un nome che possa andare bene per tutte le anime della coalizione. Il rischio che Pd e Movimento 5 Stelle si separino è sempre presente e in quel caso per i grillini il candidato potrebbe essere l’attuale assessore al bilancio Daniele Stecco. La segretaria del Pd Barbara Penzo è sempre al lavoro per riuscire a mettere nero su bianco l’alleanza alle urne.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0