Chioggia

Maltempo di fine luglio, al via le domande di ristoro

Il Comune di Chioggia raccoglierà le segnalazioni di eventuali danni patiti da cittadini e attività: ecco come fare

Allagati da pochi minuti di pioggia

07/08/2021

CHIOGGIA - Per i danni patiti a causa del forte nubifragio che ha colpito anche il territorio del Comune di Chioggia tra il 25 e il 28 luglio, c'è la possibilità di accedere a un ristoro dalla Regione Veneto. E' stata aperta, infatti, dal Comune di Chioggia la raccolta dei dati di competenza per una prima sommaria stima delle spese di prima emergenza. Il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, aveva infatti dichiarato lo "stato di crisi" per quei quattro giorni di maltempo e, al fine della predisposizione della relazione tecnica per l’eventuale richiesta di deliberazione dello stato di emergenza di rilievo nazionale, si rende necessario procedere alla raccolta della documentazione tecnica da parte dell'amministrazione comunale di Chioggia.

Per questo cittadini e attività sono invitati a compilare e a trasmettere l'apposita documentazione elencata all’indirizzo clicca qui entro le 14 del 18 agosto prossimo. Le segnalazioni di danno, devono essere presentate solo ed esclusivamente al Comune di Chioggia entro e non oltre il 13 agosto, con presentazione a mani all’Ufficio Protocollo del Comune di Chioggia – previo appuntamento da concordare – o mediante spedizione all’indirizzo di posta elettronica certificata chioggia@pec.chioggia.org. Il Comune di Chioggia precisa che le segnalazioni sono prodotte ai fini della ricognizione del fabbisogno per il ripristino dei danni subiti dal patrimonio privato, dalle attività economiche e produttive e, le stesse, non costituiscono riconoscimento automatico di eventuali contributi a carico della finanza pubblica per il ristoro dei danni subiti.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0