Veneto

"Coi parametri vecchi saremmo in zona arancione"

Il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia: "Quasi tutti i ricoverati non sono vaccinati"

"Coi parametri vecchi saremmo in zona arancione"

09/08/2021

VENEZIA - Il presidente della Regione, Luca Zaia, torna ad illustrare in diretta dalla sede della Protezione Civile di Marghera, i dati sul contagio da coronavirus in Veneto. "425 nuovi positivi nelle ultime 24 ore, su 13mila 600 tamponi, sale l'incidenza perché era domenica e abbiamo fatto solo tamponi per il tracciamento, non screening - spiega Zaia - sale a 442mila 114 dall'inizio della pandemia, oggi 13.779, ricoverati 206 (-2), dei quali 24 in terapia intensiva (+1), 182 in area non critica. La stragrande maggioranza dei ricoverati se non quasi la totalità, sono non vaccinati. I decessi sono 2".

"Come vedete questa ondata non ha replicato la storia inglese. Non abbiamo assalto all'ospedale, abbiamo sì diversi positivi ogni giornata ma non tanti ricoveri. Se oggi avessimo ancora i vecchi parametri saremo in zona arancione. Ma abbiamo solo al 2% di occupazione dei posti letto covid. Questa fase di convivenza con il virus non deve essere banalizzata comunque. Questa non è una influenza. Il 5% di quelli che si ammalano avrà bisogno dell'ospedale. E quindi se l'ospedalizzazione cresce si va alla paralisi del sistema sanitario".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0