Veneto

Zaia dà un taglio ai tamponi gratis

Il governatore veneto: "Saranno a pagamento, altrimenti il sistema va in crash"

Zaia dà un taglio ai tamponi gratis

09/08/2021

VENEZIA - "Ora abbiamo fatto un nuovo piano di Sanità pubblica, che introduce alcune novità. Intanto i tamponi non saranno più ad accesso libero come è stato fino ad oggi, perché il sistema rischia di andare in crash - spiega il presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia - inoltre chi fa i tamponi sono i nostri sanitari che abbiamo distolto dagli ospedali. E' una gestione molto complicata. Inoltre oggi dobbiamo allinearci all'accordo nazionale: Figliuolo ha siglato un accordo con le farmacie per il prezzo dei tamponi. Ultimo aspetto è che occorre garantire il servizio efficiente per il contact tracing, agli ammalati, ai non vaccinati con patologie. Faremo dei punti per i tamponi, soprattutto nelle località balneari per gli stranieri che devono rientrate pagando 22 euro. I cittadini possono andare nelle farmacie a prezzi calmieranti". "Non è un provvedimento contro nessuno - conclude - ma è un dato di fatto. Ricordo che chi vuole vaccinarsi trova anche posto oggi per oggi".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0