ELEZIONI

Pd e M5S, l’accordo non arriva

I dem sembrano intenzionati a calare l’asso Lucio Tiozzo, i grillini si affiderebbero così a Daniele Stecco

Pd e M5S, l’accordo non arriva

11/08/2021

CHIOGGIA – Pd e Movimento 5 Stelle si separano? Entro sabato la decisione verrà presa anche perché ormai, con le date delle elezioni già fissate a inizio ottobre il tempo per la campagna elettorale e per la presentazione delle liste è davvero risicato. Ovviamente da calle Padovani trapela poco o niente sulle decisioni nell’immediato futuro, così come restano particolarmente abbottonati anche i grillini. Vox populi però indica più probabile una rottura tra le parti che un arrivo alle urne in coalizione. Il problema principale di queste settimane tra i democratici e i grillini è sempre stato il nome del candidato sindaco che doveva rispondere a precisi canoni. In primis, non doveva essere un politico. Figure che andassero bene per entrambi però non ne sono state trovate.

E ora si vocifera che il Partito democratico stia per dare il ben servito al Movimento 5 Stelle e abbia intenzione di mettere in campo l’artiglieria pesante. Il nome che viene fatto sempre con maggiore insistenza è quello di Lucio Tiozzo, ex consigliere regionale e anche ex sindaco di Chioggia. Una figura conosciutissima ed esperta su cui il Pd punta per dare l’assalto alle urne. C’è chi dice che l’accordo sia ormai cosa fatta e che venerdì potrebbe addirittura essere annunciato con una lista civica a supporto. Il Movimento 5 Stelle sarebbe così costretto a presentarsi da solo alle urne. Con il sindaco uscente Alessandro Ferro che ha già reso noto di non volersi candidare, toccherebbe all’assessore al Bilancio Daniele Stecco portare avanti il progetto.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0