Chioggia

Guarnieri: “15 anni di immobilismo”

L'ex sindaco sul recupero dell'ex colonia Turati: "Piuttosto del degrado, va bene anche la casa di riposo"

Guarnieri: “15 anni di immobilismo”

13/08/2021

SOTTOMARINA – “15 anni di immobilismo”. Così l’ex sindaco Fortunato Guarnieri commenta la trasformazione dell’ex Colonia Turati in casa di riposo. “Il progetto che avevamo in mente quando eravamo al governo della città - spiega Guarnieri - era di trasferire molti uffici importanti e il comando dei vigili urbani a Sottomarina. La situazione è sotto gli occhi di tutti. Abbiamo la Polizia locale a Isola Saloni e gli uffici urbanistica, ma soprattutto i lavori pubblici, che hanno degli uffici più da bambini che da adulti, per non parlare degli impianti igienici. La ristrutturazione era ormai cosa fatta, poi è arrivato Romano Tiozzo che ha deciso che tutto quello che aveva fatto Guarnieri non andava bene, Baby Mose compreso. Fortunatamente lo stop del Baby Mose non dipendeva da lui, ma è riuscito a cancellare il progetto della Ex Colonia Turati”.

Ormai il destino della struttura è segnato: “Piuttosto che lasciarla nel degrado - commenta Guarnieri - a questo punto meglio questa soluzione, ma non si può ignorare l’immobilismo e lo spreco di denaro da parte di tre amministrazioni comunali in 15 anni”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0