Chioggia

Ferragosto sicuro, gli avvisi della Capitaneria di Porto

Saranno 24 i militari schierati oggi e domani per garantire la sicurezza del litorale

Ferragosto sicuro, gli avvisi della Capitaneria di Porto

13/08/2021

CHIOGGIA - La Capitaneria di Porto di Chioggia al lavoro per garantire un Ferragosto sicuro a diportisti e bagnanti. In particolare, il personale e i mezzi di Chioggia, dell’ufficio locale marittimo di Porto Levante e delle delegazioni di spiaggia di Pila di Porto Tolle e Scardovari saranno presenti lungo il litorale veneto di loro competenza. Tra oggi e domani, per l’operazione “Mare Sicuro 2021”, saranno impiegati circa 24 militari, dispiegati in tre pattuglie a terra, due motovedette (Cp 541 e Cp 826) ed un battello pneumatico (Gc B 97), oltre il personale presente H24 presso la locale Sala Operativa di Chioggia.

“Nell’affollato periodo di Ferragosto – comunica la Capitaneria - si invitano caldamente i diportisti a prestare la massima prudenza, rispettando i limiti di velocità, sia in mare che nelle acque lagunari, in considerazione dei purtroppo frequenti sinistri, uno dei quali peraltro recentemente occorso con gravissime conseguenze per le persone a bordo”. I controlli sui limiti di velocità verranno incrementati in questi giorni: nel bacino di Vigo, nel canale San Domenico esterno ed interno e in canal Vena non si possono superare i 5 km l’ora; sul Lusenzo interno e canale Lombardo esterno i 7, mentre vige il limite di 11 nella bocca di porto di Chioggia e nel canale della Madonetta. Infine per il canale di Ca’ Roman, dal cimitero di Pellestrina alla rada di porto di Chioggia vige il limite di 20 km all’ora. La Capitaneria raccomanda inoltre di non effettuare tuffi dalle dighe foranee, di non entrare in acqua quando è issata la bandiera rossa.

“Si raccomanda, inoltre - continua la nota della Capitaneria - di non allontanarsi dalla spiaggia con materassini, ciambelle e comunque canotti gonfiabili, soprattutto quando spira vento da terra; infine, anche se si è abili nuotatori, evitare di sopravvalutare le proprie condizioni psicofisiche allontanandosi eccessivamente”. Per i diportisti viene ricordato che la navigazione e l’ormeggio delle unità da diporto, compresi windsurf e kitesurf, è vietata all’interno della zona riservata alla balneazione e quindi entro i 300 metri dalle spiagge. Prima di prendere il mare, è buona norma verificare l’efficienza dell’unità, il livello di carburante, aver effettuato le dovute manutenzione al motore e allo scafo, portare i documenti di bordo e le dotazioni di sicurezza, verificare le condizioni meteo marine e le ordinanze emanate dalla locale Capitaneria di Porto. La Guardia Costiera di Chioggia è sempre a disposizione, 24 ore su 24, per tutti gli utenti del mare, per ogni necessità od informazione, ed è contattabile al numero telefonico 0415508211 e via radio Vhf, sul canale 16. Per segnalare le sole emergenze in mare è attivo il numero blu 1530.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0