Chioggia

Tartaruga soffocata dalla plastica in mezzo al mare

L'ha incrociata un velista lungo la rotta da Chioggia a Parenzo

Tartaruga soffocata dalla plastica in mezzo al mare

14/08/2021

CHIOGGI - Mentre stava navigando lungo la rotta tra Parenzo e Chioggia, un velista si è trovato davanti uno spettacolo terribile: una tartaruga morta a causa della plastica che l'aveva soffocata. "Ore 10:10 rotta 270 Parenzo Chioggia. Cose che non vorresti mai vedere" ha scritto il velista sulla pagina social "Velisti in Facebook".

E, purtroppo, non è una novità per chi naviga in mare, trovare la fauna che lo popola morta a causa della plastica. Sia le tartarughe che i pesci non distinguono la plastica, ingerendola pensando sia cibo, per poi rimanere soffocati. Oppure intrappolati dai rifiuti plastici dispersi. Una grande percentuale delle tartarughe che vengono soccorse e, fortunatamente, salvate, hanno plastica all'interno del loro corpo. In caso di avvistamento di tartarughe in difficoltò, è possibile contattare la Capitaneria di Porto al numero 1530 che avviserà il personale specializzato dei centri di recupero delle tartarughe marine.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0