Chioggia

Tutti contro tutti: una poltrona per 8

Finora i candidati sindaco sono Rossi di Energia Civica, Righetto per Grande Nord e Armelao per la Lega

Tutti contro tutti: una poltrona per 8

14/08/2021

CHIOGGIA - Chioggia farà il record di candidati sindaco? Quest’anno è molto probabile che la corsa a diventare primo cittadino della città lagunare sia particolarmente frastagliata. Praticamente nessuna delle coalizioni annunciate settimane fa è riuscita a fare fronte comune, la conseguenza è che i candidati si moltiplicano. Il primo ad essere presentato è stato il candidato di Energia Civica, Roberto Rossi (ex presidente del comitato No gpl). “Nessuna intesa con altri partiti o liste” è stato il suo mantra fin dall’inizio.

A sinistra Partito Democratico e Movimento 5 Stelle hanno annunciato la loro corsa assieme, ma non sono nemmeno arrivati ai nastri di partenza. Scartate tutte le opzioni possibili ormai sembra che i giochi siano fatti. Il Pd ha deciso di mettere in campo l’artiglieria pesante e candidare il proprio alfiere: Lucio Tiozzo.

Il Movimento 5 Stelle invece potrebbe correre con il proprio assessore al Bilancio, Daniele Stecco. Questo, al netto di possibili sorprese, quanto succederà nei prossimi giorni.

La lista Obbiettivo Chioggia, composta da esuli del Movimento 5 Stelle che non approvavano l’accordo con il Pd che ora non c’è più, presenteranno mercoledì lista e nome del candidato. Un nome su tutti: l’ex assessore all’Urbanistica, Alessandra Penzo.

Grande Nord ha candidato il dj Mirko Righetto.

Per il centrodestra la situazione è particolarmente complicata. Chioggia rischia di essere uno dei pochi comuni in cui non si è presentato unito e compatto per vincere come, ad esempio, è successa nella vicina Cavarzere. Fin dall’inizio il Carroccio ha portato avanti il proprio nome: Mauro Armelao. La quadra però non è stata trovata soprattutto a livello locale. Neanche le segreterie provinciali sono arrivate a una soluzione e, alla fine, la Lega ha rotto gli indugi e ha candidato Armelao. Una sorta di prova di forza, ma anche di chiamata alle armi. Ora infatti Forza Italia e Fratelli d’Italia sono chiamate, o ad accordarsi, o a presentare un proprio candidato assieme o separati. Insomma Chioggia rischia di avere ben 8 candidati sindaci.

Difficile intuire cosa decideranno di fare gli altri partiti di centrodestra. Se Forza Italia candiderà uno dei suoi il nome rimane quello di Beniamino Boscolo Capon.

Fratelli d’Italia ha due nomi che circolano da diverso tempo: Nicola Boscolo Pecchie e Massimiliano Tiozzo. Di sicuro qualche manovra il resto del centrodestra la sta facendo. Venerdì sera a Sottomarina sono stati visti assieme proprio Massimiliano Tiozzo e Riccardo Rossi, ex assessore prima al sociale e poi ai lavori pubblici della giunta Casson. Un puzzle complicato che nei prossimi giorni prenderà sempre più forma.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0