STABILIMENTI

Bagni Hardy, la storia è qui!

Il titolare Alessandro Ardizzon: “Noi i primi a realizzare la festa di Ferragosto”

Bagni Hardy, la storia è qui

20/08/2021

SOTTOMARINA - Tra gli stabilimenti del litorale di Sottomarina, troviamo anche i bagni Hardy, su una spiaggia ricca di storia, passione e amore. Il titolare Alessandro Ardizzon, che gestisce l’attività con i genitori Antonio e Nelly e i fratelli, ci racconta gli avvenimenti che più hanno contribuito a creare lo stabilimento così come lo vediamo ora, facendoci vedere anche moltissime foto del passato. “La storia del nostro stabilimento inizia dal 1975 - spiega - Prima la gestione era a conduzione familiare con tre soci, poi man mano le cose sono cambiate e mio padre è rimasto e ha portato avanti l’attività. Ora, siamo rimasti solo noi come famiglia e diamo sempre una continuità ai clienti, perché ci sono moltissimi clienti storici”. “La nostra è una attività mista - continua - abbiamo giovani, bambini, famiglie, sportivi, perché abbiamo quattro reti da pallavolo, che possono trasformarsi anche in reti da beach tennis, in più un campo da calcio e campo da bocce. Una nostra particolarità, oltre alle docce calde, è la doccia in riva al mare che nessuno ha ed è molto comodo per tutti”. “I nostri clienti variano perché alcuni sono di Chioggia, altri giornalieri da fuori, in particolare arrivano da Padova, Vicenza e Verona, ma pochi da Venezia - sottolinea - Una volta facevamo moltissimi eventi e feste, infatti, siamo stati noi i primi a realizzare la festa di Ferragosto. Ricordo che il 14 agosto da noi era una cosa assurda: tutti i ragazzi di Chioggia e Sottomarina venivano da noi, mentre ora, a causa del Covid, abbiamo dovuto limitare gli eventi”.

Una cosa estremamente bella e utile dei bagni Hardy è l’angolo lettura, ovvero un vero e proprio spazio con dei libri e riviste di ogni tipo dedicato a tutti coloro che vogliano staccarsi dal proprio cellulare e dedicarsi alle pagine di un buon libro, come ci racconta il titolare: “Abbiamo creato questo piccolo angolo lettura per incentivare le persone a lasciare da parte il telefono. Mettiamo a disposizione dei libri in modo gratuito che si possono prendere e portarne alcuni di nuovi”.

“Inoltre, da vent’anni abbiamo il parcheggio gratuito - aggiunge - e in questo modo diamo una grande possibilità ai nostri clienti, considerando quanti pochi parcheggi ci siano a Sottomarina. Non abbiamo un ristorante, ma se lo faremo, sarà di qualità, perché se facciamo qualcosa di nuovo ci teniamo a farlo bene”. E ancora: “Secondo me, la cosa più bella del nostro stabilimento, è proprio quella di avere tanti servizi per tutti e la possibilità di avere una spiaggia grande il giusto che ha un po’ di tutto. Infatti, quasi metà del nostro stabilimento è riservato ai giochi come pallavolo, tennis eccetera, perché vogliamo offrire ai nostri clienti anche qualcosa di divertirsi, ad esempio abbiamo notato che i bambini hanno scoperto nuovi sport, come il beach tennis appunto e ne siamo molto contenti. Una volta facevamo moltissimi tornei di bocce e ancora oggi ne facciamo alcuni, ma questa è una cosa bella perché le bocce comprendono tante generazioni”. E conclude: “Siamo molto contenti del nostro stabilimento, anche perché siamo in famiglia e possiamo ritenerci davvero soddisfatti”.

Un’altra curiosità è l’origine del nome “Hardy”, il quale deriva proprio dal cognome dei gestori, quindi anche della famiglia del 1975, ovvero “Ardizzon”, unito alla lingua inglese.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0