POLITICA

Dal Pd “amarezza per le parole di Guarnieri”

La segretaria Barbara Penzo: “La lettera in cui invitava tutti a mettere da parte il rancore non ha seguito”.

Dal Pd “amarezza per le parole di Guarnieri”

29/08/2021

CHIOGGIA - “Fortunato Guarnieri l’ho incontrato, ma di fronte al nome di Lucio Tiozzo non ha fatto lui stesso quello che voleva facessimo noi, mettere da parte le vecchie ruggini”. A parlare è la segretaria del Pd, Barbara Penzo, all’indomani delle parole dell’ex sindaco Fortunato Guarnieri che ha chiuso la porta ad un appoggio alla candidatura di Lucio Tiozzo.

“Non vogliamo fare polemica - sottolinea la Penzo - non ne abbiamo bisogno in questo momento. Ma c’è amarezza nel sentire le parole di Fortunato Guarnieri. Mi colpiscono in prima persona. Guarnieri io l’ho sentito con un messaggio ancora a giugno, prima ancora che mandasse la lettera per chiedere al centrosinistra l’unione di intenti e la messa da parte delle vecchie ruggini”.

La Penzo e Guarnieri si sono anche incontrati, ma senza risultato: “Quindi - conclude la segretaria del Pd - quella lettera scritta da lui in cui invitava tutti a mettere da parte il rancore, di fronte al nome di Lucio non ha trovato seguito. Quando dice che ormai è troppo tardi, non è vero: ha incontrato già da diverso tempo la segretaria locale del partito che gli ha spiegato la situazione, ma non ha voluto accettare una logica di squadra e di pensiero”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0