Chioggia

Enduro, c'è un po' di Chioggia nella vittoria del World Trophy 2021

Il tecnico Alex Zanni al secondo successo dopo quello del 2018 nella prestigiosa competizione mondiale

Enduro, c'è un po' di Chioggia nella vittoria del World Trophy 2021

05/09/2021

CHIOGGIA - Grande successo per gli atleti azzurri del motocross che hanno conquistato la Sei Giorni 2021, la competizione fuoristradistica a squadre più antica al mondo, sia nel Trofeo che nel Trofeo Junior. Eccezionale risultato grazie alle prove degli atleti in gara ma anche dei tecnici che, nei giorni di competizione, hanno analizzato i tracciati e preparato i motociclisti alle prove. E tra i tecnici c'è un chioggiotto, Alex Zanni, che è al secondo successo da tecnico dell'Fmi, dopo quello del 2018.

Grande la soddisfazione del presidente Fmi, Giovanni Copioli, che ha guidato la spedizione azzurra. Franco Gualdi, coordinatore del Comitato Enduro Fmi, è stato vicino ai piloti trasformando in entusiasmo la responsabilità di correre in casa, così come il ct Cristian Rossi e i gli altri tecnici oltre ad Alex Zanni, Andrea Balboni e Giuseppe Armani.

La Maglia Azzurra ha vinto il World Trophy con un crono totale di 12h55’23’’02, staccando la Spagna e gli Stati Uniti rispettivamente di 4’41’’ e 7’59’’. A soli 22 anni Andrea Verona ha dato vita ad una grande sfida per l’assoluta con lo spagnolo Josep Garcia: secondo nella Overall, il veneto ha conquistato la E1 della Six Days. Matteo Cavallo, 4° assoluto, ha conquistato la E3. Sempre molto veloci anche Davide Guarneri, 4° della E1, e Thomas Oldrati, 5° della E2. La Maglia Azzurra Junior ha vinto il Trofeo di categoria con ben 8’31” sulla Francia e 9’53” sulla Svezia. Distacchi che provano la superiorità dell’Italia. Sempre ai vertici Matteo Pavoni e Lorenzo Macoritto, rispettivamente 6° e 8° assoluto oltre che 2° della E3 e 3° della E1. Ottimo anche Manolo Morettini, all’esordio nel Trofeo Junior.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0