SOCCORSI

Allarme disperso... ma era già a riva

Gli amici disperati per il 41enne, gli effetti personali in spiaggia. Ma lui era già tornato dalla nuotata

Allarme disperso... ma era già a riva

06/09/2021

SOTTOMARINA – “Aiuto c’è un disperso in mare”, ma il loro amico è sano e salvo a riva. Momenti di apprensione nel tardo pomeriggio di domenica 5 settembre nella zona della diga nord di Sottomarina. Un gruppo di cittadini rumeni ha allertato la macchina dei soccorsi perché un loro amico 41enne, che lavora in zona, non era più riemerso dall’acqua.

Avevano fatto il bagno assieme, ma dell’uomo non c’era traccia e alcuni suoi effetti personali erano sulla spiaggia. Sul posto sono arrivati, via mare, gli uomini della Capitaneria di Porto di Chioggia e i vigili del fuoco con la propria imbarcazione. Le ricerche si sono subito concentrate nel tratto di mare vicino alla diga nord, dove era stato visto nuotare per l’ultima volta il 41enne.

Ricerche che sono andate avanti fino alla tarda serata, quando sono state sospese per la scarsa visibilità. Per tutti sono state ore di apprensione, drammatiche, si pensava al peggio. Fino a quando però c’è stato il colpo di scena: gli amici infatti lo hanno rintracciato, vivo e vegeto. Era rientrato dalla nuotata senza avvertire gli amici che, di conseguenza, avevano fatto scattare l’allarme. Non è molto chiaro perché il 41enne sia andato via senza raccogliere i suoi effetti personali sulla spiaggia, ma la cosa più importante, anche per i soccorritori che hanno investito gran parte della serata nelle ricerche, è che la vicenda si sia chiusa a lieto fine.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0