PESCA

I pescherecci tornano in mare... e il pesce nostrano in tavola

Dal 6 settembre il fermo pesca è finito. Le flotte chioggiotte sono tornate in mare

I pescherecci tornano in mare... e il pesce nostrano in tavola

07/09/2021

CHIOGGIA - Il fermo pesca biologico, che ha tenuto in banchina i pescherecci di Chioggia dal 30 luglio fino al 5 settembre, è finalmente finito. I pescherecci da ieri, 6 settembre, sono potuti tornare a togliere gli ormeggi e a spingersi fino in mare a pescare. La misura è richiesta dall'Europa, che ha deciso di tagliare anche per i prossimi anni lo sforzo di pesca. Su questo si batte da tempo il mercato Ittico di Chioggia. 


I report scientifici continuano a parlare di stock ittici in sofferenza e anche per il prossimo autunno-inverno, ci sarà da valutare i prossimi fermi pesca biologici. I pescatori chioggiotti, tuttavia, sottolineano che le specie a rischio nulla hanno a che fare con l'Alto Adriatico o non sono in pericolo. E’ il caso delle sogliole o delle triglie, che abbondano sempre sui banchi della pescheria.

Molti di questi nodi saranno discussi a fine autunno degli Stati Generali della pesca. Da ieri sono tornati in mare i pescherecci con le reti a strascico e i rapidi. Le cosiddette "barche volanti", hanno ripreso il mare già dal 31 agosto, e si fermeranno di più a Natale. 

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0