CORONAVIRUS IN ITALIA

Il Tar boccia i no vax: "I vaccini non sono sperimentali"

I giudici speciali hanno respinto il ricorso di un infermiere e di un odontoiatra impiegati in una Asl della Regione Friuli Venezia Giulia

"Il pericolo vero è il covid, non il vaccino"

11/09/2021

ITALIA - Il Tribunale Amministrativo Regionale del Friuli Venezia Giulia ha respinto il ricorso presentato da un infermiere e di un odontoiatra sospesi dal loro servizio perché non vaccinati contro il Covid 19.

La sentenza arriva dopo che i giudici speciali hanno ritenuto legittimi i provvedimenti applicati dall’Azienda sanitaria dove i due professionisti No vax erano impiegati senza essere immunizzati. La decisione respinge la richieste di rimettere alla Consulta la questione di costituzionalità della loro posizione, in contrapposizione con la legge che prevede l’obbligo vaccinale per tutti gli operatori sanitari del Paese.

Stando alle due sentenze gemelle emesse dalla Corte, infatti, "È errata l’affermazione secondo cui i vaccini attualmente disponibili si troverebbero ancora in fase di sperimentazione". Secondo il Tar friulano i farmaci anti Covid "sono stati regolarmente autorizzati dalla Commissione, previa raccomandazione dell’Ema".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0