PD

Tiozzo tra la gente, che gli chiede “Questo pavimento è da rifare”

Il candidato sindaco a Sottomarina tra i residenti. Sottolineano il noto pavimento sconnesso della riva

Tiozzo tra la gente, che gli chiede “Questo pavimento è da rifare”

12/09/2021

SOTTOMARINA – Lucio Tiozzo, candidato del Pd, è sceso in piazza ieri e ha incontrato i cittadini del centro storico di Sottomarina partendo da piazzetta Todaro. Una lunga camminata, partita alle 10, e arrivata fino alla riva dove residenti e commercianti si sono lamentati soprattutto per la pavimentazione sconnessa.

“E’ stata una bella iniziativa – hanno commentato il candidato sindaco Lucio Tiozzo e la capolista Barbara Penzo – cominciata da piazza Todaro e già qui erano evidenti i primi problemi che vanno assolutamente risolti. Una piazza con una scuola che ha avuto problemi, le scorse settimane, di cedimento dei cornicioni con intervento dei vigili del fuoco, una fontana che non funziona e bambini che giocano in spazi pericolosi e angusti. La riqualificazione urbana è evidentemente necessaria e per noi fondamentale, non solo in queste zone, ma in tutto il territorio”. Il candidato, accompagnato dalla Penzo e da altri candidati consiglieri, ha incontrato numerosi residenti e commercianti, in particolari quelli che vivono e lavorano fronte laguna, proprio sulla riva del centro storico di Sottomarina.

“Molti ci hanno chiesto di intervenire sulla pavimentazione – continua il candidato sindaco Tiozzo – la notte non riescono a dormire perché sobbalzano ad ogni passaggio di auto e sono richieste di intervento che non possono restare inascoltate. Come del resto non si può non ascoltare chi ci chiede più vivibilità in città e più verde pubblico”. Tiozzo si è poi spostato a Sant’Anna per incontrare i residenti della frazione. Attivi anche gli altri candidati sindaci. Mirco Righetto ha incontrato i cittadini a piazzetta Merlin, mentre Obbiettivo Chioggia si trovava davanti alla Loggia dei Bandi.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0