Chioggia

Carabinieri, il comandante Barone lascia Chioggia

Dopo quattro anni di servizio il maggiore dell'Arma lascia la tenenza di Chioggia

Carabinieri, il comandante Barone lascia Chioggia

13/09/2021

CHIOGGIA – Dopo 4 anni il Maggiore Francesco Barone lascia il comando della Compagnia di Chioggia. Era arrivato in città a fine settembre 2017 con il grado di capitano e da qualche giorno è stato promosso al grado superiore, quello di Maggiore. Alle spalle pregresse esperienze al comando di un nucleo operativo a Napoli e di una Compagnia in Calabria, il Maggiore Francesco Barone ha affrontato varie e complesse vicende nell’arco della sua permeanza a Chioggia, soprattutto in virtù della particolare e ampia competenza territoriale della Compagnia che comprende anche la stazione di Cavarzere, quella dell’Isola di Pellestrina, la Tenenza di Dolo e le stazioni carabinieri dei comuni della Riviera.

In questi anni, oltre ad aver predisposto e coordinato i servizi preventivi dell’Arma dei Carabinieri in relazione alle esigenze del territorio e delle comunità, assieme ai propri militari ha affrontato alcune problematiche di rilevanza nazionale. Dapprima quelle connesse alla presenza nel comune di Cona di un importante e grande centro di accoglienza per richiedente asilo, poi chiuso definitamente alla fine del 2018. Poi lo stato di emergenza dell’alta marea eccezionale che ha devastato l’isola di Pellestrina e il centro storico di Chioggia nel novembre 2019. Non sono mancati importanti risultati anche nell’ambito della polizia giudiziaria. Particolare impegno ed attenzione sono stati dedicati alla problematica dello spaccio e consumo di sostanze stupefacenti. Basti ricordare l’operazione “Tsunami”, la quale ha consentito di disarticolare un gruppo criminale dedito allo spaccio, principalmente nell’area clodiense e del basso polesine, per un traffico censito di circa 70 kg di cocaina, 150 kg di marijuana e 30 kg di hashish; sono stati inoltre sequestrati oltre 500.000 euro in contanti.

Ulteriore ambito nel quale il maggiore Barone ha, nel tempo, orientato l’impegno del proprio personale è stato quello delle violenze domestiche, fenomeno sempre più crescente. Evento particolarmente doloroso è stato il femminicidio perpetrato a Cavarzere dell’agosto 2018, il cui responsabile è stato immediatamente assicurato alla giustizia da parte della Compagnia di Chioggia. Il Maggiore Barone in questi ultimi giorni sta salutando le autorità e la cittadinanza, ringraziando tutti per la disponibilità e la vicinanza dimostrata all’Arma, ma anche alla propria famiglia. In attesa dell’arrivo del sostituto, il comando della Compagnia sarà retto dal Tenente Maurizio Tomaselli, attuale comandante del Nucleo Operativo e Radiomobile.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0