CAVARZERE

Munari al sindaco: “All’ultimo consiglio il solito vuoto”

Il candidato sindaco del centrodestra: “Il metodo usato da Tommasi è stato sempre il silenzio”

“Il danno deve essere risarcito”

Pierfrancesco Munari

30/09/2021

CAVARZERE - Ieri pomeriggio è andato in scena l’ultimo consiglio comunale di Cavarzere prima delle elezioni. Non senza polemiche. Infatti il candidato sindaco del centrodestra Pierfrancesco Munari, che è consigliere all’opposizione ha avuto parole dure nei confronti di Tommasi: “Dopo 5 anni di oblio il sindaco dimostra ancora una volta totale disinteresse nei confronti della minoranza. Infatti speravamo che il sindaco informasse sulla Conferenza dei servizi che si è svolta il 27 settembre scorso sull’impianto di biometano e le novità degli enti preposti - tuona Munari - Oltre a non aver inserito l’argomento, il sindaco e la presidente del consiglio Sabrina Perazzolo si sono rifiutati categoricamente di affrontarlo. Ci si chiede cos’abbiano da nascondere per non voler affrontare un così delicato problema”.

Il vicesindaco Paolo Fontolan, attuale candidato sindaco in continuità con Tommasi, intenderà proseguire con lo stesso metodo? - continua Munari - Il comportamento del sindaco è stato di totale disinteresse e ha denotato ancora una volta come lo stesso non abbia voluto prendersi le responsabilità che competono ad un primo cittadino”. Secondo Munari, i progetti dell’impianto sono a disposizione di Tommasi dallo scorso 19 agosto: “Avrebbe dovuto condividerli e relazionarvi contro - chiosa - Il modus operandi di questo ultimo consiglio ricalca perfettamente 5 anni di oblio per Cavarzere, dove l’amministrazione di Tommasi insieme al suo vice Fontolan ha lasciato certamente un segno negativo”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0