COMUNE

Toto giunta, da lunedì la trattativa

Il vicesindaco potrebbe essere un esponente di Fratelli d'Italia

Toto giunta, da lunedì la trattativa

Il sindaco Mauro Armelao

09/10/2021

CHIOGGIA – Armelao prende possesso della fascia tricolore e dell’ufficio del primo cittadino: ora serve la giunta. Da lunedì il nuovo sindaco di Chioggia dovrà sedersi a un tavolo e parlare con i propri alleati per trovare la quadra e scegliere gli assessori.

I primi nomi circolano già da diversi giorni, ma difficile, al momento, fare pronostici. Il massimo numero di assessori che Armelao potrà nominare è 7, ma ovviamente nulla esclude che siano di meno e con più deleghe ciascuno. Il buon risultato alle urne di Fratelli d’Italia fa ipotizzare che al partito andranno 2 assessorati. Essendo Mauro Armelao un sindaco leghista, molto probabile che, per questioni di equilibrio interno, il vice sindaco sia nominato nelle fila di Fratelli d’Italia e il nome più gettonato è quello del coordinatore locale Daniele Tiozzo Brasiola. Potrebbe essere lui il braccio destro di Armelao che, oltre al ruolo di vice, ricoprirebbe anche altre deleghe importanti. Tutto da scoprire il secondo ipotetico nome dell’assessore sempre in quota Fdi. Non è escluso che, alla fine, si opti per un nome già noto alla città come quello di Nicola Boscolo Pecchie che fu assessore all’istruzione con Alleanza Nazionale nella giunta Romano Tiozzo.

Tra le fila di Forza Italia un ruolo lo avrà sicuramente Beniamino Boscolo Capon: il più votato della lista e il primo a fare un passo indietro nella sua candidatura a sindaco per favorire l’investitura di Armelao e la coesione di tutto il centrodestra. Capon potrebbe essere il futuro presidente del consiglio. In alternativa potrebbe avere un assessorato con delle nomine di un certo peso. Attenzione anche a Marco Lanza, volto noto in città per essere la voce di quasi tutti gli eventi sportivi locali. In caso di secondo assessorato potrebbe essere lui a scendere in campo, proprio nel settore a lui più congeniale. Visto il grande risultato della lista civica del neosindaco, anche a questa dovrebbe spettare un assessorato, ma il nome è ancora difficile da pronosticare. Attenzione anche agli assessori “tecnici”, pescati non dalle liste elettorali. Non è sfuggita la presenza in corso del Popolo per festeggiare la vittoria di Armelao degli ex consiglieri di “Chioggia è libera” Romina Tiozzo Compini e Domenico Zanni. La Tiozzo, 5 anni fa, appoggiando il candidato Giuseppe Casson, fu la più votata della città, seguita a ruota dal collega di lista Zanni.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0