L'INAUGURAZIONE

Il ricordo del Grande Torino in un museo permanente

Ieri l'inaugurazione con Isabella Penzo e Mauro Armelao

09/10/2021

CHIOGGIA - La storia di Aldo e Dino Ballarin, giocatori del Grande Torino, morti nel terribile schianto di Superga del 1949 continua a rivivere anche al giorno d’oggi e proprio per questo, grazie alla ex Amministrazione comunale da oggi sarà possibile osservare i cimeli e i ricordi di questi due grandi calciatori che hanno fatto la storia del calcio presso il museo civico e successivamente a Palazzo Ravagnan, dove sarà allestito un museo permanente.

Ad inaugurare la mostra è stato proprio il nuovo sindaco Mauro Armelao insieme all’assessore uscente Isabella Penzo: “E' giusto rendere omaggio a questi due grandi calciatori perché sono stati parte della storia del calcio italiano e due grandi orgogli chioggiotti” ha spiegato il sindaco Armelao – Ringrazio chi ha lavorato per trasformare in realtà questa mostra e i familiari di Aldo e Dino e posso dire che la nostra futura Amministrazione comunale si impegnerà a continuare l’omaggio di questi due grandi calciatori.” Anche Isabella Penzo ha aggiunto: “Ringrazio i familiari di Aldo e Dino perché hanno fatto un grande lavoro nel ritrovare tutti i loro ricordi e di aver deciso di condividere un pezzo della loro intimità con noi. Io ho raccolto anche la richiesta di una intera città nel vedere questi ricordi in un luogo definitivo, ovvero Palazzo Ravagnan, perché il nostro obiettivo finale era dare la giusta dignità e decoro ad Aldo e Dino". 

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0