Chioggia

Lorenzo Lodici, gli scacchi nel futuro

Il nuovo "gran maestro" italiano, a 47 anni dall'ultima nomina, è un vero talento

Lorenzo Lodici, gli scacchi nel futuro

09/10/2021

CHIOGGIA - Giornata storica e memorabile quella del 26 settembre per Lorenzo Lodici, il ventunenne di Chioggia che è diventato il ventunesimo Grande Maestro della storia degli scacchi italiani. Tanti anni son passati da quando il titolo è stato acquisito per la prima volta in Italia da Sergio Mariotti nel lontano 1974. Per i non appassionati di scacchi la denominazione “Grande Maestro” esprime tanta curiosità. E’ significativo, perciò, tener presente che il termine è la massima espressione del valore del gioco degli scacchi, il riconoscimento meritocratico d’una luminosa carriera scacchistica. In soli tre anni questo apprezzato studente di ingegneria meccanica all’Università di Padova è riuscito “nel nobil gioco” a ottenere il titolo conseguendo le tre norme necessarie.

La prima vincendo il titolo italiano assoluto nel novembre 2018 a Salerno. La conquista del Tricolore ha valso alla giovane promessa chioggiotta l’accesso alla finale del premio “Clodiense dell’anno 2018”. Nel giugno 2021 a Villorba ha conseguito il primo posto al Festival Holiday la Marca Open, a pari merito con i grandi maestri Max Warmerdam e Bence Korpa. Lorenzo ha conseguito la terza e definitiva norma di Grande Maestro nella serie Master del Cis (Campionato italiano a squadre), disputata, nel mese di settembre, al Grande Hotel Adriatico di Montesilvano (con 6,5 punti su 9 partite). Avendo giocato nel Master, in prima scacchiera, è stato pure premiato per aver raggiunto il miglior punteggio in quella scacchiera tra le tante squadre presenti alla manifestazione.

Lodici attualmente gioca con una squadra romana, l’Arrocco Chess Club Roma. Ha iniziato a muovere i primi pedoni al circolo scacchistico clodiense, un’associazione che conta attualmente più di cinquanta iscritti, che ha avuto la sua nascita nel lontano 1952 con la presidenza di Giuseppe Campioli, ora quasi novantenne. Circolo che propone con successo da anni corsi di scacchi per ragazzi con fasce d’età diverse. Nell’attesa di scoprire nuovi talenti, ecco il palmares di Lodici: a dodici anni ha vinto il Campionato Italiano under 12; nel 2015 il Campionato Italiano under 16 e, dopo aver conseguito il titolo di Maestro Internazionale nel 2016, il Campionato Italiano under 20 nel 2017. Ha vestito pure i colori della Nazionale italiana alle Olimpiadi degli scacchi del 2020, svoltesi online. Nel maggio del 2021 vince anche la Mitropa Cup con l’Italia, totalizzando 4,5 punti su 8. “Non di solo calcio è fatta l’Italia – commenta il presidente del circolo clodiense Paolo Ranzato - ci sono ragazzi che si impegnano con la stessa costanza e tenacia e meritano di essere valorizzati in egual misura”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0