Chioggia

L'amarezza del Pd e il futuro del centrosinistra

Barbara Penzo, segretaria del Pd Chioggia-Sottomarina, dopo l'assemblea di confronto sui risultati delle elezioni

L'amarezza del Pd e il futuro del centrosinistra

11/10/2021

CHIOGGIA - "Non possiamo che esprimere amarezza, delusione e rammarico per il risultato elettorale nel nostro Comune, ma in generale nel Veneto". Con queste parole Barbara Penzo, segretaria del Partito democratico di Chioggia, ha chiuso l'assemblea di confronto, ieri mattina al circolo Pd di Chioggia-Sottomarina, sul voto delle recenti elezioni amministrative.

"Un dibattito utile e necessario, seppur doloroso, che ha messo in luce le criticità emerse durante la campagna elettorale e le difficoltà del partito nell'intercettare il sentimento degli elettori - ha proseguito - la mancata realizzazione di un progetto più ampio, la frammentazione e divisione della sinistra, gli interessi che direzionano il mondo economico, gli attacchi gratuiti ed insensati di alcune forze civiche alla nostra forza politica, sono alcune delle ragioni che hanno impedito un diverso e più consolante risultato". "Quello di stamane è stato un confronto importante e costruttivo dove riflessioni e spunti hanno accompagnato la discussione, molto partecipa, sul futuro della nostra città e sulle sue vocazioni - ha aggiunto - siamo una forza di centrosinistra che in città rappresenta la seconda forza partitica e come tale deve assumersi la grossa responsabilità di interrogarsi su quel dato pesante dell'astensionismo ossia di quelle persone che hanno deciso di non scegliere e di non recarsi alle urne".

"Lavoreremo sodo come abbiamo sempre fatto, con più vicinanza e maggiore presenza nei confronti di tutti i cittadini che desiderano un interlocutore credibile, capace e vicino ai loro bisogni - ha concluso la Penzo - programmeremo iniziative ed azioni che possano far fronte alla necessità di spazi e luoghi di partecipazione civica soprattutto giovanile. Il nostro gruppo consigliare vigilerà attentamente sull'operato della nuova amministrazione e monitoreremo ogni loro scelta con l'unico interesse che questa ricada sempre e positivamente nel bene cittadino e non di pochi. Trasformeremo le nostre idee in proposte e continueremo a promuovere la nostra visione di città efficiente, sostenibile, democratica e giusta".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0