Chioggia

Dolfin: "Nessun depotenziamento dell'Ufficio pesca"

Il consigliere comunale della Lega replica a Montanariello: "Solo uno spostamento temporaneo all'ufficio commercio"

Dolfin: "Nessun depotenziamento dell'Ufficio pesca"

12/10/2021

CHIOGGIA - "Non c’è stato alcun depotenziamento dell’ufficio pesca". Marco Dolfin, consigliere comunale della Lega, risponde alle accuse del collega Jonatan Montanariello, del Pd. “Si è semplicemente garantita all’ufficio commercio la collaborazione di altri uffici, preesistente alla data delle elezioni e al decreto sindacale numero 21 del 2021 - precisa Dolfin - il trasferimento è solo temporaneo in attesa dell’assegnazione di nuove risorse e nel rispetto dei carichi di lavoro dello stesso ufficio pesca che allo stato attuale hanno permesso questa soluzione”.

Capisco che il consigliere Montanariello debba dimostrare che è ancora vivo dopo lo tsunami che ha investito e annientato il Pd locale - commenta Dolfin - ma lo invito, vista la sua esperienza, a non avere tutta questa fretta dal momento che non c’è ancora una giunta, né tanto meno degli assessori, quindi se ha qualcosa da rimproverare, lo invito a rivolgersi alla segreteria generale, non certo nell’alveo politico visto che nessun atto finora è stato fatto”. “Anzi - conclude - mi sorprende che il consigliere si ponga in questo modo. A questo punto dovrebbe farlo anche per il mancato rinnovo del dirigente all’urbanistica Favaretto o altri personaggi che hanno concluso il loro mandato vincolato con il sindaco precedente”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0