Chioggia

Riccardo Boscolo Chio e il sogno chiamato Serie A

Il giovane centrocampista chioggiotto in prestito dall'Inter in Serie C all'Imolese si sta facendo le ossa

Riccardo Boscolo Chio e il sogno chiamato Serie A

13/10/2021

CHIOGGIA - Riccardo Boscolo Chio, talento 19enne chioggiotto che quest'anno è in forza alla Imolese in Serie C, ma in prestito dall'Inter, si è raccontato in esclusiva al sito FcInterNews, rilasciando una bella intervista sulla sua esperienza a Imola e sul passato con l'Inter. Il centrocampista centrale è alla prima esperienza tra i professionisti, quest'anno ha disputato quattro gare di campionato e una in Coppa Italia, con all'attivo un assist.

"Per il momento sta andando bene, mi trovo bene con i compagni, con l’allenatore e con tutto l’ambiente – le parole del 19enne a FcInterNews - vogliamo raggiungere la salvezza il prima possibile, puntiamo a non disputare i play out. Io devo crescere, innanzitutto cercherò di conquistarmi il posto da titolare, di segnare e di dare un contributo importante. Così per i prossimi anni potrò salire di categoria". Riccardo ha spiegato come l'Imolese sia una squadra molto giovane, con alcuni giocatori più esperti pronti a dispensare consigli. E che la scelta dell'Imolese, nonostante fossero molte le proposte arrivate "è quella giusta per maturare e migliorare”.

Il giovane centrocampista chioggiotto racconta come la sua esperienza con l'Inter sia iniziata quando aveva 14 anni, preso dal Venezia. Ha disputato anche i mondiali Under 17 con la nazionale italiana, incrociando anche quella brasiliana nella quale militava il neo acquisto della Juventus, Kaio Jorge. Il suo modello è Nicolò Barella, che ricopre lo stesso ruolo, e col quale si è allenato più di una volta nella sua esperienza nerazzurra. Il sogno di Riccardo è quello di arrivare in Serie A e, magari, difendere i colori della Nazionale.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0