Cavarzere

La vita di Lina Badiale in un libro

La nipote Luigina Badiale ha raccolto le memorie della zia, esponente del Pci e della Cgil a cento anni dalla nascita

La vita di Lina Badiale in un libro

29/10/2021

CAVARZERE - Una giornata per parlare della storia di Lina Badiale, a un secolo dalla nascita, una cavarzerana di grande temperamento, esponente del Pci e della Cgil, un esempio per le donne della sua epoca e, ancor di più, per quelle di oggi. Il libro sulla sua vita “Lina, ribelle per natura”, scritto dalla nipote Luigina Badiale, (Edizioni LiberEtà 2021), sarà presentato domani mattina, sabato 30 ottobre, alle 10 in sala convegni di palazzo Danielato. L’evento, organizzato dallo Spi Cgil di Cavarzere e Cona con il sostegno dell’assessorato alla Cultura, col patrocinio della Cgil e dello Spi Cgil di Venezia, di R-Esistenze e dell’Auser, sarà presieduto da Liana Isipato, presidente dello Spi Cgil locale.

Ci sarà Luigina Badiale, l’autrice del libro su “zia Lina”, “un ricordo delle lotte che lei ha portato avanti per farci godere di diritti che, adesso, qualche volta vengono calpestati”. Lina Badiale è stata protagonista della vita politica e sindacale del Veneto per decenni, moglie del sindaco Dante Badiale, comunista convinta ha collaborato negli anni con personalità come Nilde Iotti e Tina Anselmi, rimanendo sempre legata al suo popolo, alla gente. Interverranno il sindaco di Cavarzere, Pierfrancesco Munari, Ivo Del Biondo, ex segretario Spi ed ex presidente Auser, Daniela Dutto referente di R-Esistenze, Ugo Agiollo, segretario generale Cgil Venezia, Danilo Toccane del dipartimento internazionale Spi nazionale, Aldo Gara di LiberEtà e Daniele Tronco, segretario generale Spi metropolitano Venezia, che concluderà la presentazione.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0