Cavarzere

Violate le norme anticovid, i Carabinieri chiudono il bar

 

I militari dell'Arma di Cavarzere hanno apposto i sigilli al bar caffetteria da Niki in via Roma

Violate le norme anticovid, i Carabinieri chiudono il bar 

03/11/2021

CAVARZERE - Violazione delle norme anticovid, i Carabinieri chiudono il bar caffetteria da Niki. Questa mattina i Carabinieri della stazione di Cavarzere, hanno notificato il provvedimento di sospensione dell’attività commerciale al di via Roma, all'angolo con Corso Italia, emesso dal Prefetto di Venezia nei giorni scorsi. L’ordinanza del Prefetto, che dispone la chiusura dell’attività per cinque giorni, è stata emessa per il mancato rispetto della normativa in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da Covid-19.

In particolare, durante il mese di aprile scorso, i carabinieri della stazione di Cavarzere, nell’ambito di mirati controlli volti al contenimento del contagio da Covid-19, avevano contestato all’esercente la violazione delle norme che prevedevano il divieto di consumazione sul posto o nelle vicinanze dell’esercizio, a seguito della quale erano previste sanzioni pecuniarie, risultate mai pagate. Per questo motivo, il Prefetto di Venezia ha deciso di intervenire con la sospensione dell’attività commerciale. Stamane,  quindi, i Carabinieri hanno dato esecuzione all’ordinanza prefettizia, allontanando gli avventori, e apponendo idonea cartellonistica tale da indicare la chiusura del bar.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0