Delta

A Porto Tolle pesca tonno rosso "abusivo", multa da 7mila euro

La squadra acque interne ha colto il pescatore in fallo

IMG-20170427-WA0026

Pescatore colto in fallo (foto di repertorio)

15/11/2021

 PORTO TOLLE - La Polizia di Stato della Provincia di Rovigo ha svolto, nella giornata di sabato scorso 13 novembre, un'accurata attività di controllo del territorio volta a contrastare forme di illegalità nel Basso Polesine. 

In particolare, personale della Squadra Acque Interne del Commissariato di Pubbica sicurezza di Porto Tolle, durante una attività di polizia marittima, ha individuato un soggetto intento a scaricare delle sacche contenenti esemplari di grossa taglia appartenenti alla specie ittica “Tonno Rosso” (Thunnus Thynnus) per un peso complessivo di circa 50 chilogrammi. 

"Si precisa - spiega la nota stampa della questura polesana - che la normativa nazionale ed europea prevede l’interdizione della pesca sportiva e ricreativa del tonno rosso nel periodo tra il 15 ottobre e il 15 giugno, l’assegnazione di un quantitativo di contingente di cattura che era già stato esaurito nel mese di agosto, nonché il divieto di cattura di più esemplari di pesce per un peso superiore a 5 chilogrammi. Pertanto, a seguito delle suddette violazioni, si procedeva al sequestro del pescato e delle relative attrezzature da pesca, oltre alla contestazione di sanzioni amministrative per un valore di quasi 7.000 euro".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0