CAVARZERE

Rivoluzione mensa “plastic free”

La decisione è stata presa dall’Amministrazione. Si attende l’installazione dei nuovi macchinari

Rivoluzione mensa “plastic free”

16/11/2021

CAVARZERE - Riorganizzazione della gestione del servizio di ristorazione scolastica conseguente alla situazione di emergenza sanitaria e all’obbligo di non utilizzare la plastica: nelle scuole dell’infanzia Collodi-Serafin e Lombardo-Radice i pasti saranno serviti in monoporzione con l’utilizzo di materiale riciclabile biocompostabile, mentre negli altri plessi scolastici vanno utilizzati utensili di materiale durevole e conseguentemente installate delle nuove lavastoviglie per sterilizzare.

L’amministrazione di Cavarzere ha deliberato che nei plessi scolastici delle scuole dell’infanzia Serafin-Collodi (situata nel centro storico) e Lombardo-Radice (nella frazione di Boscochiaro) il servizio mensa sarà servito in monoporzione, con l’utilizzo di materiale riciclabile biocompostabile.

Nei plessi scolastici delle scuole dell’infanzia Andersen (in via Piave) e Piccoli Angeli (a Boscochiaro), nelle scuole primarie Lombardini (via Piave), Giovanni XXIII e nella scuola secondaria di primo grado Aldo Cappon, il servizio mensa sarà in pluriporzione, con l’utilizzo di materiale durevole fornito dalla ditta che fornisce i pasti.

Verranno quindi installate delle lavastoviglie per il lavaggio di stoviglie e posate, ma sino all’effettiva installazione delle lavastoviglie nelle scuole verrà utilizzato il materiale riciclabile biodegradabile.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0