Chioggia

“Nessuno alla presidenza nelle sei commissioni promesse disattese”

La minoranza di Chioggia, dal Pd al M5s fino a Obbiettivo Chioggia, attacca il sindaco Armelao

“Nessuno alla presidenza nelle sei commissioni promesse disattese”

21/11/2021

CHIOGGIA - Nessuno della minoranza alla presidenza delle commissioni consiliari, il Partito democratico, Obbiettivo Chioggia e il Movimento 5 Stelle attaccano il sindaco Armelao. “Come volevasi dimostrare – si legge in una nota della minoranza - le presunte aperture alla collaborazione tanto decantata e sbandierata dal sindaco Mauro Armelao in merito alla disponibilità al dialogo con le forze politiche di minoranza si sono infrante alla prima occasione sulla nomina delle presidenze commissioni consiliari”. “Le minoranze, pur avendo messo a disposizione le figure più rappresentative e i profili più competenti per la materia di specifica commissione si sono visti negare l’opportunità di una rappresentanza nel ruolo della presidenza - prosegue la nota - l’assegnazione di almeno una delle sei presidenze di commissione consigliare alla minoranza avrebbe espresso un segnale positivo e concreto di una partecipazione democratica”.

“Al tal proposito non possiamo certamente ritenere tale la vicepresidenza della sesta commissione riconosciuta dalla maggioranza al consigliere di minoranza Roberto Rossi in quanto priva di ogni valenza e significato politico. Il primo atto - conclude la minoranza - che testimonia la differenza tra il promettere e il mantenere”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0