Padova

Bcc Patavina premia gli studenti eccellenti

Al Palazzo della Ragione di Padova premiati 69 studenti, presenti con le loro famiglie. Ospiti Davide Cassani e Giacomo Pellizzari

Bcc Patavina premia gli studenti eccellenti

22/11/2021

PADOVA - Ospiti d’eccezione e la magia della prestigiosa cornice del Palazzo della Ragione di Padova – gioiello della “Urbs Picta” di recente consacrato come patrimonio mondiale Unesco – hanno impreziosito l’evento di consegna dei premi allo studio di Bcc Patavina dedicati ai propri soci e ai loro figli.

Abbiamo voluto organizzare un evento in presenza nella città del Santo per dare un segnale forte di ritorno a una normalità che ci consente di dialogare e di interagire con la nostra base sociale con la consueta vicinanza, riprendendo a tessere un filo diretto con i giovani" ha esordito il presidente di Bcc Patavina, Leonardo Toson. "Questa è la quinta edizione del premio per Bcc Patavina, nata nel 2017, ma in realtà è la 24esima per storicità dell’iniziativa con oltre mille studenti premiati e 400mila euro totali di premi erogati dalla sola BCC di Piove di Sacco - ha precisato - anche in questa occasione abbiamo abbinato i nostri premi allo studio alla serata di consegna del Premio Letterario Sportivo Memo Geremia per la comunanza di valori e di intenti delle due iniziative, entrambe sostenute dalla nostra Bcc e molto sentite dalla comunità.”

Ospiti dell’evento riservato ai premiati della Banca l’ex ciclista professionista, dirigente e commentatore sportivo Davide Cassani e Giacomo Pellizzari, scrittore e giornalista sportivo, che hanno parlato ai ragazzi delle loro esperienze, dei valori legati al mondo dello sport, di scoperta e valorizzazione del proprio territorio. Nasce proprio dalla collaborazione tra Cassani e Pellizzari nel 2020 il libro Il ciclista curioso. Scoprire pedalando angoli e scenari meravigliosi d'Italia, edito da Rizzoli, che la banca ha donato ai ragazzi presenti.

I premiati sono stati complessivamente 69 giovani: 15 studenti delle Scuole Secondarie, 22 degli Istituti Superiori, 8 gli studenti che hanno conseguito la Laurea triennale e 24 Laureati con la magistrale; di questi ultimi, 13 hanno conseguito il massimo punteggio con lode. I premi stanziati vanno da 150 euro per gli studenti delle scuole medie fino a 500 euro per le Lauree magistrali con lode. Per coloro che hanno già un Fondo previdenziale acceso in Bcc Patavina è stata riconosciuta una maggiorazione del premio di ulteriori 100 euro.

Novità di quest'anno è la modifica del regolamento – precisa il presidente Toson – che premia le eccellenze ovvero gli studenti che hanno raggiunto il traguardo del loro percorso scolastico e accademico con voti massimi. E' un segnale, un cambiamento che abbiamo voluto imprimere per valorizzare e incentivare l’impegno delle giovani generazioni verso livelli di preparazione e di risultati eccellenti. Sul fronte dei giovani e della cultura siamo impegnati anche con l’Università di Padova - anticipa il presidente - con la quale collaboriamo da tempo e assieme a cui stiamo lavorando su un progetto che ci vedrà protagonisti nel prossimo futuro e che andrà a premiare le tesi di laurea che hanno risvolti positivi sul nostro territorio. Non solo. Abbiamo recentemente elargito altri premi allo studio tramite la collaborazione annuale con il Club Ignoranti di Este. Negli ultimi 5 anni abbiamo erogato su questo fronte oltre 200 borse di studio a studenti meritevoli per un investimento che per Bcc Patavina va oltre l’impegno economico: per noi significa scommettere sull’impegno e sul ruolo dei giovani, non solo nello studio ma soprattutto nella vita”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0