Chioggia

Mensa scolastica, controllo sui cibi e turni a scuola

I genitori lamentano di non poter assaggiare i pasti, il sindaco Armelao promette verifiche

Mensa scolastica, controllo sui cibi e turni a scuola

23/11/2021

VALLI DI CHIOGGIA - Nessun controllo sui cibi della mensa scolastica, i genitori protestano: “In tutta sicurezza sarebbe possibile ripristinare gli assaggi”. Il problema riguarda un po’ tutto il territorio di Chioggia ed è emerso qualche sera fa durante l’incontro della cittadinanza con il sindaco Mauro Armealo. Da inizio anno scolastico i genitori non possono entrare a scuola per procedere ai classici assaggi dei piatti che arrivano dalla mensa. “Con tutti i problemi che ci sono stati l’anno scorso – hanno sottolineato alcuni genitori – è assurdo che non ci possano essere dei controlli. Al di là del problema causato dal Covid e dalla pandemia, riteniamo che si possa procedere agli assaggi in tutta sicurezza, magari esibendo il greenpass e misurandosi la temperatura corporea prima di entrare in classe”. Altro problema che riguarda soprattutto la scuola primaria di Valli di Chioggia, è la modalità con cui gli alunni accedono alla mensa: “Sempre per questioni legate al Covid – spiegano ancora i genitori – i bambini mangiano a turno, ma in questo modo quelli che mangiano più tardi, quasi sempre si ritrovano ad avere le pietanze fredde”. Insomma la pandemia continua a creare problemi soprattutto di tipo logistico ai giovani studenti.

Il sindaco Armelao ha promesso di fare verifiche sulla situazione: “Controllerò – ha spiegato – che non vi siano delle norme provinciali o regionali che impediscono ai genitori di entrare a scuola per gli assaggi. Ma credo che sia un diritto inalienabile quello di verificare cosa mangiano i propri figli a scuola e che sia giusto che si possa procedere a controllare la qualità del cibo della mensa scolastica”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0