Chioggia

Il moscardino fragolino di Chioggia diventa stellato

Lo chef Mattia Bianchi del ristorante Amistà della Valpolicella ha usato il prelibato mollusco del Mercato Ittico di Chioggia

Il moscardino fragolino di Chioggia diventa stellato

23/11/2021

CHIOGGIA - Ha conquistato la sua prima stella Michelina quest'anno, e lo chef Mattia Bianchi del ristorante Amistà in Valpolicella, ha sempre puntato fin dall'inizio sulla qualità, la stagionalità e la territorialità delle materie prime. Come il pesce, che non poteva venire se non dall'Adriatico. Nell'ultima creazione dello chef scaligero c'è un po' di Chioggia, visto che il protagonista è il moscardino fragolino del Mercato ittico all'ingrosso di Chioggia.

"Moscardino fragolino all'aceto, cecino rosa e broccolo fiolaro" il nome del piatto, che ne è pure la sua spiegazione, col moscardino di Chioggia che si incontra col broccolo di Creazzo, in provincia di Vicenza. L'abbinamento di due tipicità in un piatto che l'Amistà propone ogni sera ai suoi ospiti, nella splendida cornice del ristorante veronese all'interno dell'omonima villa in cui si trova anche il Byblos Art Hotel. Soddisfazione anche per il Mercato ittico di Chioggia, che vede valorizzati i prodotti dei pescatori che conferiscono in via Poli. E al "kick off" degli Stati generali della pesca il 13 dicembre all'auditorium San Nicolò di Chioggia si parlerà anche di cucina e della valorizzazione di tutti i prodotti ittici e agricoli.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0