FRAZIONI

A Ca’ Lino si parte da strade e ponte

Armelao ha sottolineato l’obiettivo della sua giunta di dare voce e soluzioni alle periferie

A Ca’ Lino si parte da strade e ponte

24/11/2021

CHIOGGIA - “Le frazioni non devono essere dimenticate” è il motto del sindaco di Chioggia Mauro Armelao, che da qualche giorno ha iniziato un tour per le frazioni del comune, per portare il suo aiuto e conoscere gli abitanti che per molto tempo si sono sentiti “emarginati”, come hanno dichiarato nella serata di martedì scorso i residenti di Ca’Lino e Isola Verde direttamente al primo cittadino.

“Dobbiamo fare molto per le frazioni visto che i dati delle elezioni hanno parlato chiaro: la nostra vittoria la dobbiamo anche a loro - non ha fatto mistero Armelao - ed è per questo motivo che siamo qui per dirvi grazie e per dirvi che cercheremo di aiutarvi ascoltando le vostre richieste. Ovviamente non riusciremo a risolvere tutto nel giro di pochi mesi, ma nel frattempo andremo a capire insieme al comitato della vostra frazione quali sono le priorità da risolvere per cominciare a lavorarci. Intanto possiamo dire che le operazioni di esproprio di determinati terreni sono ultimate e quindi, nel mese di marzo inizieranno i lavori del ponte sul Brenta e il ponte parallelo che servirà a collegare Sottomarina con le frazioni a sud del nostro territorio, ovvero Sant’Anna, Ca’Lino, Isola verde e Cavanella. Si tratta di un ponte necessario e da sistemare al più presto, perché sia da sindaco che da cittadino sono stanco di sentire sempre notizie di tragedie relative proprio al ponte”. Armelao ha aggiunto: “Anas mi ha confermato che da qui a 5 anni verrà rifatto completamente e cercheremo di accordarci con Cavarzere e Adria per dirottare il traffico e fare in modo che i lavori non siano di ostacolo alla vita quotidiana dei cittadini. Inoltre, abbiamo già pensato di attivare un sistema di videosorveglianza per tutte le frazioni, in modo da offrire maggiore sicurezza”.

Parrocchie e giovani sono per il sindaco delle priorità: “Scriveteci per capire se stiamo operando nel modo giusto”.

Tra i temi fondamentali, l’asfaltatura della strada che dal ponte sul Brenta porta alla frazione, per residenti e turisti che si recano a Isola Verde; la sistemazione della foce del Brenta, la videosorveglianza, già citata dal sindaco, l’illuminazione della frazione in sé. Infatti, la zona si presenta molto buia, compresa la strada che la collega con il ponte del Brenta, e non solo: nei giorni di temporale, l’intera frazione resta senza luce. Anche i cittadini hanno potuto dire la loro e hanno fatto tesoro dei consigli del sindaco, ovvero di farsi sentire, “sarete ascoltati”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0