Sottomarina

Festival della cucina veneta, ecco i premiati

La cerimonia di consegna all'evento del 16 dicembre all'M4 Cento Restaurant & bistrot della Darsena Mosella

Festival della cucina veneta, ecco i premiati

25/11/2021

SOTTOMARINA - Novembre e dicembre sono i mesi del Festival della cucina Veneta, che coinvolgerà oltre duecento ristoranti in regione i quali proporranno ricette della tradizione all'interno del loro menu. La tradizione culinaria veneta è una delle principali scuole della grande Cucina Italiana e mediterranea e rappresenta un fulgido esempio di modello di "cucina fusion" capace nei secoli di abbracciare differenti e molteplici tradizioni gastronomiche dei tanti paesi e luoghi interessati dalla dominazione o dal contatto di scambio privilegiato con la Serenissima. La Cucina Veneta sarà l’oggetto di una grande campagna di comunicazione targetizzata e studiata ad arte per far approcciare anche ai più giovani la grande tradizione gastronomica e storica del territorio grazie al Festival.

Il tema di quest’anno sarà "la cucina sostenibile", in riferimento a tutte quelle tecniche e comportamenti messi in pratica per garantire un impatto meno penalizzante il possibile verso l’ambiente. Ad esempio, le ricette considerate più sostenibili sono quelle che nel loro svolgimento utilizzano metodi di cottura a basso utilizzo energetico o spreco di una risorsa fondamentale come l’acqua. All’interno del ricco programma del Festival della Cucina Veneta è prevista la cerimonia di premiazione delle "Eccellenze Venete Food Wine 2021", che come già annunciato si terrà il 16 dicembre alle 20 all'M4 Cento Restaurant & bistrot della Darsena Mosella di Sottomarina di Chioggia, via San Felice 3. Nel corso dell’iniziativa verranno premiate imprese, prodotti tipici, ricette, chef, opere artistiche o documentaristiche che hanno nel corso dell’anno 2021 arricchito l’offerta enogastronomica e/o comunicativa della grande tradizione culinaria del Veneto. Sarà quindi servito su prenotazione un menù tra tradizione e innovazione della tradizione culinaria di mare veneta. I premi saranno consegnati dalle mani dell'assessore regionale al Turismo, Federico Caner, e dal sindaco di Chioggia Mauro Armelao.

Tra i premiati nella sezione "food" Emanuele Mazzaro, direttore del Mercato Ittico all’ingrosso di Chioggia e promotore dell'iniziativa degli Stati Generali Pesca, Alex Baricordi del Consorzio di Tutela del Riso del Delta del Po Igp Rovigo, Giuseppe Boscolo Palo del Consorzio Tutela del Radicchio di Chioggia Igp, Luciana Volpato del Consorzio Tutela Formaggio Asiago Dop  Vicenza, Marina Montedoro direttore generale Coldiretti Veneto, Gian Luca Rana amministratore delegato del Pastificio Rana di Verona, Silvia Lavacca de "Il Frutteto di famiglia" "unconventional eggs" di Padova, Paolo Tiozzo della Op della pesca di Fasolari dell’alto Adriatico Chioggia, Diego Guerriero di Amor Veneto Fratelli Guerriero Villafranca Padovana, Luca Doria di Fiorital Italia prodotti ittici Venezia, Matteo Grego della Grego Pesca Chioggia, Maurizio Saia, direttore generale Maap Padova, Massimo Nichele per conto della Melegatti Industria dolciaria di San Giovanni Lupatoto, Antonioluigi Costato di Grandi Molini Spa Venezia e Lorenzo Brugnera della Latteria Soligo.

Per il settore "wine" (spirits & coffee) premiati Florian Von Stepski del Doliwa Rechsteiner Wines Piavon di Oderzo, Marco Calaon del Consorzio Tutela Vini Colli Euganei di Vo Euganeo, Piero Zanin della Grappa Zanin di Zugliano, Conte Giorgio Caballini di Sassoferrato Dersut Caffè-Museo del Caffè di Conegliano Veneto e Fabiano Barbisan dell'Agricola Nuova Annia di Debbio. Tra gli chef, Giancarlo Perbellini del Perbellini di Verona, Lionello Cera dell'Antica Osteria Cera di Lughetto, Graziano Prest del Ristorante Tivoli di Cortina D’Ampezzo, Andrea Pensotti dell'M4cento Mosella Suite Hotel Chioggia, Piergiorgio Siviero del Lazzaro 1915 (stella verde Michelin) di Pontelongo, Antonio Chemello della Venerabile Confraternita del Bacalà alla vicentina di Sandrigo, Max e Barbara Schiavon de "La Folperia" di Padova, Annamaria Pellegrino dell'Associazione Italiana Food Blogger e Francesco e Federica Luni della Pasticceria Estense di Padova.

Nel settore della comunicazione premi a Denise Archiutti di Assindustria Venetocentro Veneta Cucine consigliere delegato Biancade, Paolo Cagnan de La Nuova Venezia Gruppo Gedi Venezia, Carlo Muccio di Prometeo Onlus Chioggia, Andreas Ronco de Il Veneto Imbruttito Vicenza, Emanuele Rusconi di Igm Italia Lugagnano, Matteo Menapace di Videoe20 regista #ThisisVeneto Padova, Francesco Redi di Tiramisù World Cup Twissen Treviso, l'onorevole Rosanna Conte della commissione Pesca Parlamento Europeo Caorle, Papà del Gnoco Andrea Bastianelli "Bisteca" il sire del Carnevale veronese Verona e Valerio Corradi Comitato Carnevale veronese Bacanal del Gnoco.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0