Venezia

Chioggia e Polesine, spot in tv della Camera di commercio

“Vivere Venezia, stupirsi a Rovigo” è il titolo della campagna di promozione turistica: 4 spot da 30 secondi l'uno sulle radio

Chioggia e Polesine, spot in tv della Camera di commercio

Chioggia

03/12/2021

VENEZIA - Venezia e Rovigo, non solo due città, ma due territori da vivere 365 giorni all’anno grazie a un’offerta culturale, enogastronomica e naturalistica diversificata per tutte le età. Da Venezia alla Riviera del Brenta, da Concordia Sagittaria a Portogruaro e Chioggia sono molti i luoghi unici ricchi di arte e cultura, sapori, paesaggi da scoprire, così come Rovigo e i suoi dintorni fatti di borghi antichi, chiese, abbazie, parchi, fiumi e che la Camera di commercio di Venezia Rovigo valorizzerà per tutto il mese di dicembre attraverso una campagna di comunicazione radiofonica nazionale, regionale e pluriregionale per promuovere il turismo di prossimità e di ritorno in tutto l’entroterra delta lagunare.

Articolata in 4 spot da 30 secondi ciascuno, trasmessi a rotazione per un totale di 60 ore e 7.104 passaggi, la campagna prevede una programmazione per tutto il mese di dicembre 2021 così da destagionalizzare e non sovrapporsi alla promozione delle spiagge e delle città d’arte. Cinque i network nazionali che trasmetteranno la campagna Rds, Radio Rai 1, Radio Rai 2, Radio 24, Radio Italia anni 60, 25 i network regionali e pluriregionali che trasmetteranno nell’area geografica Nord-Ovest e Nord-Est.

“In questa fase di estrema difficoltà per il settore del turismo, di comune accordo con tutte le categoria economiche rappresentate nel consiglio della Camera di commercio e in linea con le strategie del Piano regionale, abbiamo deciso di ritornare al territorio le risorse che le imprese versano con il diritto annuo con un intervento importante di rilancio dell’offerta turistica - commenta Massimo Zanon, presidente Camera di Commercio di Venezia Rovigo - Con questa campagna vogliamo contribuire alla valorizzazione del patrimonio turistico e culturale, con particolare attenzione ai principali attrattori presenti nelle due provincie, in un’ottica di collaborazione con tutti i soggetti pubblici e privati che devono concorrere a creare delle condizioni di rilancio delle funzioni di accoglienza, promozione e commercializzazione dell’offerta turistica”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0