Calcio Prima categoria

Al Cavarzere basta Zanellato

La sua rete vale la vittoria di “corto muso” contro il Cartura fanalino di coda

Al Cavarzere basta Zanellato

21/03/2022

CAVARZERE - Sì, è confermato: la capolista Cavarzere sa vincere anche sudando. E, stavolta, di “corto muso”, con un 1-0, come non gli succedeva dal girone d’andata, più precisamente dal 5 dicembre (1-0 sull’Odm San Pietro). Così, col più classico dei risultati “allegriani”, frutto di un colpo di testa di Zanellato al 17’ del primo tempo, la prima della classe espugna il campo del Cartura penultimo e conquista la vittoria consecutiva numero 11, dando linfa ad una sequenza di record che non accenna a fermarsi. Il Cavarzere vince ininterrottamente da un girone, visto che l’ultimo pari è arrivato a Pettorazza, e proprio domenica, al “Di Rorai”, gli uomini di Mantoan ospiteranno nel big match i cugini d’Adige secondi, in un derby che potrebbe rappresentare l’ultimo ostacolo prima dell’agognato salto in Promozione.

Ma la vittoria nel testacoda di Cartura, a dispetto della classifica, non si rivela affatto facile. Tanto che il Cavarzere è costretto a giocare quasi tutta la ripresa in 10, in virtù dell’espulsione ad inizio ripresa del vice capitano Lunardi (ieri la fascia era sul braccio di Berto, partito titolare), costretto a spendere un fallo da ultimo uomo per fermare l’azione del Cartura e a rinunciare, così, al prossimo big match. Dopotutto i padovani sono stati gli ultimi, lo scorso dicembre, a fermare il Pettorazza (1-1) e tentano di replicare lo scherzetto anche ai biancazzurri, bravi però a non cascarci. Decisivo si rivela quanto successo al 17’ del primo tempo.

Il funambolo Nordio, lanciato titolare da Mantoan (che ritrova Sigolo dopo la squalifica e concede un po’ di riposo a Neodo), costringe Boccardo a rifugiarsi in angolo. E, sul corner, ci pensa Zanellato ad incornare in modo vincente. Il Cavarzere, da grande squadra, capisce che non è aria di goleade, anche a causa di un terreno di gioco ai limiti della praticabilità, che rende arduo il compito ai palleggiatori biancazzurri. Così Pianta e compagni si accontentano di gestire il vantaggio, senza tremare nella ripresa neppure di fronte all’inferiorità numerica. A sette gare dal termine un altro tassello per il Cavarzere è sistemato e l’ultimo - più o meno ufficialmente – potrebbe arrivare tra sette giorni.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0