Calcio Prima Categoria

Cavarzere e Pettorazza, un derby scintillante al "Di Rorai"

Girandola di emozioni con la capolista che va sotto nel punteggio e di un uomo, capovolge il risultato fino al pari in extremis degli ospiti

28/03/2022

CAVARZERE - No, il derby dell’Adige tra Cavarzere e Pettorazza non tradisce affatto le attese. Anzi. Il 2-2 finale nel big match tra le due battistrada lascia intatta la classifica e, a conti fatti, sorride più alla capolista, che dopo aver rischiato di perdere (ma anche di vincere, Grillo regala il pari ospite al 92’) respinge l’assalto dei cugini e mantiene il +10 con appena sei giornate da giocare (la Promozione è ormai ad un passo).

Pubblico delle grandi occasioni al "Di Rorai". Nei primi 45’ Cavarzere e Pettorazza avvertono l’elevata posta in palio e le emozioni sono rarefatte.Nella ripresa la musica cambia. Al 10’ il Pettorazza legittima la propria superiorità con il vantaggio firmato da Rossetti, che suggella con un sinistro sotto misura in area lo schema studiato da mister Bergo. Il Cavarzere resta in 10 a causa di due gialli in rapida successione di Polato. Sembra finita.

Ma al Pettorazza viene il braccino e il Cavarzere non è capolista dei record per caso. Minuto 28, il nuovo entrato Nordio incorna il corner di capitan Hermes e, complice la deviazione di Bovolenta, batte Ferrarese. Al 34’, Zanellato sfrutta un madornale errore nel disimpegno di Dainese per scagliare un super sinistro che si infila sull’angolino alto del palo difeso da Ferrarese. Ma il Pettorazza, in virtù dei cambi di Bergo, si ripiglia giusto in tempo e in zona Cesarini agguanta un incredibile pari: minuto 47, il nuovo entrato Grillo inventa una percussione in area con tanto di destro mortifero che piega le mani a Cappellozza. Finisce 2-2. Giusto così, tra gioie e rimpianti.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0