IL WEBINAR

Pesca e legalità, focus di Coldiretti

Dalla concorrenza sleale alle frodi alimentari, ma anche il punto sulle eccellenze

Pesca e legalità, focus di Coldiretti

12/05/2022

VENEZIA - Sarà il prossimo 16 maggio l’appuntamento con il road show della legalità organizzato dalle due federazioni Coldiretti di Rovigo e Venezia. E’ il quinto incontro territoriale del progetto promosso da Coldiretti, Unioncamere Veneto e la Fondazione Osservatorio Agromafie e convocherà on line esperti, professionisti e dirigenti del settore.

“Pesca, Ambiente, Legalità. Esperienze sul territorio per la tutela delle risorse e un futuro sostenibile”: questo il tema dell’appuntamento web durante il quale sarà fatta una panoramica sul settore pesca evidenziando temi come la concorrenza sleale e le frodi alimentari, le attività di controllo delle specifiche forze dell’ordine, ma anche le eccellenze del nostro territorio grazie a esperti del settore e rappresentanti istituzionali.

Il road show è finalizzato anche a creare le condizioni per un confronto sistematico tra i vari attori pubblici e privati presenti sul territorio e una riflessione sulle azioni sinergiche e l’interscambio dei dati.

“Abbiamo scelto di concentrarci sul settore pesca – riferisce Silvio Parizzi, direttore della Coldiretti rodigina - perché questa attività economica viene svolta nel territorio di riferimento della Camera di Commercio ed è ben espressa dai numerosi soci che la praticano. Questi due territori, Rovigo e Venezia, sono infatti accomunati dalla presenza di migliaia di operatori di acquacoltura nelle lagune e pesca di alto mare e di fiume. Per questo, Coldiretti Rovigo e Venezia hanno pensato di organizzare un webinar specificatamente concentrato su questo settore. Il focus dell’incontro sarà sia su esempi virtuosi, sui controlli e le frodi smascherate dalle attività di sorveglianza”.

La platea sarà composta da studenti delle scuole di pesca locali, dell’università e ovviamente i pescatori, gli attori principali di questo importante settore, un grande contenitore di eccellenze alimentari, di tradizioni e mestieri storici.

Modera l’incontro Alessandro Faccioli, responsabile Impresa Pesca Rovigo, in apertura i saluti sono affidati a Massimo Zanon presidente della Camera di commercio di Venezia Rovigo seguito da Andrea Colla presidente di Coldiretti Venezia. Si entrerà nel clou dell’incontro con le relazioni di Marcello M. Fracanzani, consigliere Corte Cassazione e componente del comitato scientifico Fondazione Osservatorio Agromafie seguito da Michele Mistri, professore del dipartimento di Scienze chimiche, farmaceutiche e agrarie di Ferrara che dirige un corso sulla mitilicoltura e infine Clemente Di Nuzzo, Prefetto di Rovigo.

Le attività di controllo saranno delineate dal Tenente Vincenzo Laganà, comandante sezione unità navali della stazione navale della Guardia di Finanza di Venezia, dal Tenente Colonnello Alessandro De Vido, Comandante gruppo Carabinieri forestali ambientali e agroalimentari di Rovigo e dal Capitano di Corvetta Giuliano Gentilini, capo servizio operativo della Capitaneria di porto di Chioggia. Sarà il turno poi di Gian Carlo Caselli, presidente del comitato scientifico Fondazione Osservatorio Agromafie. Chiuderà l’incontro con le conclusioni Carlo Salvan presidente di Coldiretti Rovigo.

Per seguire il seminario è possibile collegarsi il 16 maggio alle 10 al link riportato in home page del sito https://rovigo.coldiretti.it.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0