CIRCOLO DI SINISTRA ITALIANA

“Assistenza domiciliare, tariffe frutto della volontà dell’amministrazione”

Il circolo comunale attacca la decisione di ritoccare le tariffe

Sinistra italiana, Birolo nuovo segretario

14/05/2022

CAVARZERE - Aumenti nelle tariffe dei servizi di assistenza domiciliare: “Questa variazione è esclusivamente frutto della volontà politica dell’attuale amministrazione di centrodestra; non esiste alcun obbligo di legge che impone tale adeguamento. Auspichiamo che vengano rivedute”.

Queste le parole scritte in una nota dal circolo di Sinistra italiana di Cavarzere e Cona: “La giunta di Cavarzere ha approvato l’adeguamento delle soglie e delle tariffe di compartecipazione sia per il servizio di assistenza domiciliare sia per il servizio consegna pasti a domicilio - inizia la nota - Durante il consiglio comunale del 29 aprile il sindaco Pierfrancesco Munari ha motivato questa decisione asserendo che la modifica, essendo stata calcolata sulla base minima pensionistica, amplierà la platea degli utenti esenti dalla quota di partecipazione. Riteniamo che la motivazione del sindaco tralasci, però, di dire che la tutt'altro che abbiente fascia media degli utenti che necessitano del servizio sarà colpita da un aumento considerevole, che influirà ulteriormente sulle tasche dei cittadini fragili che dovrebbero, invece, essere tutelati e supportati. Reputiamo, dunque, che questa variazione delle tariffe sia esclusivo frutto della volontà politica dell’attuale amministrazione di centrodestra”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0