Cerca

VIDEO

Scopri la gallery

VIDEO

Cavarzere

Turatti group si sposta, ma arriva un'altra azienda

L'ex sindaco Tommasi: "Penso che Antonio, titolare storico, dispiaccia lasciare vuota la struttura". Ma non sarà così

Turatti group si sposta, ma arriva un'altra azienda

CAVARZERE - La sede della “Turatti Group” si sposta in zona industriale, e l’ex sindaco Henri Tommasi ricorda il progetto di ampliamento e sviluppo progettato con la sua amministrazione: “E' un peccato vedere l’azienda rinnovata trasferirsi in altra zona”. Ma il sito industriale dell'azienda non rimarrà vuoto, come confermato da Ilaria Turatti: "Subentrerà una nuova società che si occuperà di una nuova attività diversa dalla precedente".

Sono parole dispiaciute quelle dell’ex sindaco per quanto riguarda lo spostamento della sede storica dell’azienda cavarzerana “Turatti Group”, da via Regina Margherita alla zona industriale del paese. La nuova struttura si estenderà su circa 6800 metri quadrati, andrà a sostituire l'impianto storico esistente, e sarà realizzata con tecnologie a risparmio energetico, con pannelli solari che garantiranno l'indipendenza energetica per la maggior parte dell'anno. Il completamento del nuovo impianto high-tech è atteso entro la fine del 2022.

Henri Tommasi

Ho appreso dai giornali la notizia del trasferimento della società Turatti dalla sede centrale - ha iniziato Tommasi - Dispiace che la società abbia scelto di ‘cambiare rotta’, o meglio, di indirizzare lo sviluppo strutturale e logistico dell'azienda non più nel sito attuale. Penso che anche al signor Antonio, titolare storico della società Turatti, dispiaccia lasciare vuota la sua struttura, sicuramente datata, ma allo stesso tempo rinnovata e ampliata negli ultimi anni”. In realtà però il sito “storico” non rimarrà vuoto: vi subentrerà una nuova società che commercializza prodotti di indirizzo diverso da quelli che produce l’attuale società che occupa lo stabile.

Il progetto di ampliamento e sviluppo dell'azienda Turatti della sede attuale - come ha ricordato Tommasi - è stato “elaborato nei minimi dettagli grazie ad un lavoro sinergico frutto di un confronto e dialogo costruttivo tra i tecnici dell'azienda e i tecnici del comune di Cavarzere, ancora con la mia prima giunta. Il progetto venne poi approvato dal consiglio comunale, all'epoca in via unanime, e proseguito con lievi variazioni qualche anno fa, prima che fossero ultimati definitivamente i lavori - ha spiegato - Con tale progetto si andava ad adeguare, dal punto di vista urbanistico e dell'assetto territoriale, tutta la zona circostante l'azienda. Non nego la soddisfazione personale, dato l'adeguamento che aveva finalmente reso più vivibile quel quartiere, sede certamente dell'azienda, ma anche zona residenziale. La realizzazione di quest'opera è stata poi collegata a tutta la nuova viabilità pedonale e ciclabile, realizzata di recente in via Regina Margherita e in via Mazzini, permettendo, allora come ora, una viabilità lenta a partire dal centro storico di Cavarzere per unirsi a quartieri residenziali, all'azienda Turatti nonché alle altre aziende ed attività commerciali ubicate in zona”. “La mia è la semplice opinione di cittadino cavarzerano, ma credo fermamente di interpretare il sentimento del titolare storico della società Turatti: è un peccato vedere l'azienda, rinnovata completamente pure nel suo layout, trasferirsi in altra zona”.

Ilaria Turatti

Ma evidentemente Tommasi non ha approfondito adeguatamente la vicenda, come confermato da Ilaria Turatti, figlia di Antonio e attuale assessore alle Attività produttive di Cavarzere. "Non ho capito il senso di quanto dichiarato da Tommasi - il suo commento - vorrei solo precisare che lo stabilimento non resterà vuoto come ha scritto l’ex sindaco, ma subentrerà una nuova società. Ed onde evitare altri chiacchiericci da bar, questa società si occuperà dì commercializzare prodotti dì indirizzo diverso da quelli che produce e commercializza l’attuale società che occupa i nostri stabili".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy