Cerca

VIDEO

Scopri la gallery

VIDEO

Cavarzere

Avanti tutta con la rivoluzione green

Sono state installate tutte e tre le stazioni di colonnine per la ricarica di auto elettriche

Avanti tutta con la rivoluzione green

CAVARZERE - Installate tutte e tre le stazioni di colonnine per la ricarica di auto elettriche: 12 postazioni in totale, suddivise nei parcheggi di via Dante Alighieri, via Roma e via Gramsci. A breve saranno operative con l’allacciamento alla rete del gestore elettrico e verranno ridisegnati i rispettivi parcheggi. “Avanti tutta verso la transizione green”.

Installate anche le ultime 2 colonnine per la ricarica dei veicoli elettrici. A breve anche Cavarzere avrà la possibilità di ricaricare le batterie delle auto di nuova generazione. Un occhio al futuro, all’ambiente e alle scelte green”: queste le parole del sindaco Pierfrancesco Munari, che ha annunciato il termine dell’installazione iniziata qualche settimana fa. I lavori infatti sono stati completati entro i tempi previsti, cioè il mese di maggio. Ciascuna delle stazioni dispone di quattro posti per la ricarica, per un totale di 12 sparsi nel territorio. La prima stazione era stata posizionata qualche settimana nel parcheggio tra via Roma e via Circonvallazione, mentre le altre due installate qualche giorno fa si trovano nel parcheggio difronte alla scuola Dante Alighieri, e in quello di via Gramsci.

La scelta di queste dislocazioni nel territorio è stata dettata dall’avere una certa uniformità nel territorio, così da sfruttare parcheggi o aree ad alta densità di sosta e di densità abitativa - ha spiegato l’assessore ai trasporti Marco Grandi - Ora stiamo sollecitando il gestore elettrico per il collegamento effettivo delle colonnine alla rete elettrica; a breve saranno a disposizione delle utenza”.

“Questa sarà anche l’occasione per ridisegnare alcune aree, come il parcheggio di via Roma, quindi definire gli stalli per quanto riguarda le auto elettriche ma anche uno stallo per parcheggio disabili, che in quell’area mancava - prosegue Grandi - Non c’è stato esborso per l’amministrazione, si tratta di un’intesa accordata con la ditta installatrice, che trarrà i suoi proventi dalle ricariche”. Quest’opera, come sottolinea l’assessore, era nel programma dell’amministrazione nell’ottica di una visione green del futuro: “Questo è intervento iniziale, capiremo a seconda della mole di utilizzo e di ricariche effettuate come e in che luoghi eventualmente implementare il servizio - spiega - Quando le colonnine entreranno in funzione e saranno effettivamente disponibili verranno date le opportune indicazioni, e metteremo a disposizione tutte le informazioni necessarie per informare la cittadinanza su come usufruire della ricarica e in che tempi”.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy