Cerca

VIDEO

Scopri la gallery

VIDEO

Venezia

Arriva il decreto Ue anti caro gasolio

Ad annunciarlo l'eurodeputata Rosanna Conte: "Ora una rapida attuazione degli esborsi"

Arriva il decreto Ue anti caro gasolio

VENEZIA - "Una boccata d'ossigeno, ma ora bisogna rimuovere le lungaggini burocratiche per far arrivare le risorse alle imprese in tempi rapidi". Così l'eurodeputata della Lega e capogruppo di Id in commissione Pesca al Parlamento Ue, Rosanna Conte, commenta la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del decreto che assegna 20 milioni di euro per sostenere le filiere della pesca e dell'acquacoltura colpite dalla crisi internazionale e dal caro gasolio.

"Il governo ha dato una prima risposta al grido d'allarme del settore – continua Conte – Mi auguro che lo stesso avvenga presto a livello Ue, con lo sblocco del pacchetto di compensazioni previsto da Bruxelles nell'ambito del Feampa. Tale pacchetto avrà valenza retroattiva, e dunque servirà a coprire i costi maggiori sostenuti dal comparto a partire dal 24 febbraio. Inoltre, come ho sollecitato personalmente in un incontro a Bruxelles con il commissario Sinkevicius, occorre affrontare i gravi fenomeni di mucillagine e meduse che stanno colpendo la costa del Nord Adriatico e che hanno aggravato ulteriormente la situazione delle marinerie locali", conclude l'europarlamentare. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy