Cerca

VIDEO

Scopri la gallery

VIDEO

Venezia

Supereroi mandati in pediatria coi regali degli alunni

I bambini della "Stefani" mandano giochi ai piccoli degenti della Pediatria con l'aiuto dei VeniceAvengers

Supereroi mandati in pediatria coi regali degli alunni

VENEZIA - Insieme ai loro insegnanti, i bambini della Scuola Stefani pensavano ai loro coetanei ricoverati all'Angelo: volevano far arrivare loro dei doni e dei giochi, ma non sapevano come fare. "Per entrare in Ospedale in questo periodo di Covid19... ci vorrebbero dei Supereroi!". Detto, fatto: hanno acquistato i doni, e con le loro insegnanti hanno scritto una lettera ai VeniceAvengers: "Cari Supereroi, ciao. Siamo i ricci e gli scoiattoli della Scuola Stefani di Marghera. Abbiamo pensato di fare dei regali per i bambini che sono in ospedale ma non sappiamo come portarglieli. Per favore potete aiutarci? Ci serve il vostro aiuto. Potete venire a scuola nostra? Vi aspettiamo!".
 
I Supereroi non si sono fatti pregare: nei giorni scorsi sono andati a trovare, in classe, i piccoli della Stefani, e poi sono volati dritti dritti all'Ospedale, con i giochi e i regali da consegnare alla Pediatria dell'Angelo. Nessuno è riuscito a fermare questa squadra di invincibili, e sono entrati tutti insieme: Capitan America, DeadPool, Vedova Nera, l'Uomo Ragno, Scarlet-Wanda Maximoff, Thor e Capitan Marvel. Dopo aver promesso alla dottoressa Cavicchioli, Primario della Pediatria, di rispettare le regole di distanziamento, hanno visitato il Reparto, salutato i piccoli degenti e portato a termine la missione che era loro affidata. Grazie, Supereroi! Grazie ai VeniceAvengers, da parte dei bambini ricoverati, del Reparto, dell'Ospedale dell'Angelo, e grazie ai piccoli generosi donatori della Scuola dell'Infanzia Stefani.
 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy