Cerca

VIDEO

Scopri la gallery

VIDEO

Venezia

Nasce in casa grazie alla nonna

Il bimbo aveva fretta di venire al mondo, l'ambulanza non ha fatto a tempo ad arrivare: ma c'era la nonna

Nasce in casa grazie alla nonna

La mamma aiuta la figlia a partorire in casa facendosi dare indicazioni al telefono dal Suem. E' successo ieri notte a Dolo. La mamma, di origini rumene, aveva avvertito i segnali tipici del parto e a quel punto aveva chiamato il Suem dell'Ulss 3. Ma il neonato che portava in grembo aveva fretta di nascere, e a quel punto non c'è stato il tempo tecnico di attendere l'ambulanza per andare all'ospedale.

Il mezzo del pronto soccorso stava arrivando a Dolo dall'ospedale di Mirano, ma a quel punto la signora, al telefono con i medici del Suem, ha preso la situazione in mano e, grazie alle indicazioni dei medici, ha fatto nascere il piccolo, alle 2.20 tra sabato e oggi. Un parto "lampo" visto che il neonato è nato in pochi minuti. L'ambulanza è sempre rimasta in contatto diretto con la sala parto dell'ospedale di Mirano. La mamma e il figlioletto stanno bene e sono state portate all'ostetricia-ginecologia dell'ospedale di Mirano.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy