Cerca

VIDEO

Scopri la gallery

VIDEO

Rifiuti

Bidoni stracolmi, la ristorazione fa a pugni con il decoro

Più volte il parroco di Sant'Andrea ha segnalato l'indecenza sotto i suoi uffici

Bidoni stracolmi, la ristorazione fa a pugni con il decoro

CHIOGGIA - Il decoro, quello sconosciuto in Fondamenta Marangoni e in alcune zone del pieno centro storico, accanto ai locali. Ci sono rifiuti sparsi a terra, inequivocabilmente derivanti da un qualche ristorante, contenitori per le immondizie stracarichi e sbordanti, scatole, scatoloni e cartoni, pile di immondizie appoggiate ai monumenti storici senza rispetto, per uno spettacolo indegno di una città turistica, menzionata in tutti i network nazionali ed internazionali, che ha provato pure a diventare capitale italiana della cultura.

Da 12 anni il parroco  chiede a Comune e Veritas di spostare i bidoni posti a ridosso dell'antica e artistica chiesa di S.Andrea a Chioggia (VIII sec., ricostruita nel 1754): nonostante le promesse ecco l'obbrobrio maleodorante (proprio sotto la finestra dell'ufficio parrocchiale) fotografato giorno 5 giugno.

"Città della cultura!" ha detto il parroco, indicando i bidoni e i rifiuti debordanti, a un turista tedesco: "Ja" ha risposto. "Si spera che l'attuale amministrazione, si dimostri molto concreta anche in altre vicende, risolva finalmente il problema", si legge in un post di Nuova Scintilla, il gruppo della diocesi di Chioggia.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy