Cerca

VIDEO

Scopri la gallery

VIDEO

VENEZIA

Sandokan avvistato in Laguna, è qui per beneficenza

Kabir Bedi a Venezia per Mangoes Home, una casa famiglia per orfani

Sandokan avvistato in Laguna, è qui per beneficenza

VENEZIA - Kabir Bedi, divenuto una star in Italia per il suo iconico ruolo nell’omonima trasposizione televisiva del romanzo di Salgari e Global Ambassador di Care&Share, è stato il protagonista nei giorni scorsi di una tournée di raccolta fondi a sostegno di una casa-famiglia per ragazzi orfani nell’India del Sud.

Con una cena in barca, accompagnati dalle note jazz di Enrico Pagnin e Stefano Ottogallo, i partecipanti all’evento hanno potuto ammirare la città lagunare al tramonto. L’intimità della barca ha permesso ai partecipanti (circa 80 ospiti, tra cui Tomaso Carraro e Antonio Benci, rispettivamente vice presidente e ad della ong veneziana ) di interagire a lungo con Kabir Bedi, che si è amichevolmente prestato per video, foto, autografi e per il firmacopie della sua autobiografia "Storie che vi devo raccontare. La mia avventura umana”.

"Care&Share è una Ong molto vicina al mio cuore”  ha detto Kabir Bedi  “stanno facendo un lavoro incredibile in India, hanno cambiato la vita a circa 23.000 ragazzi che hanno portato dalla strada alla scuola, fino all’università. L’educazione, specie dei poveri, è molto importante e per questo sono grato per il supporto di tutti i partecipanti alla bellissima serata qui a Venezia. Continuate a supportare questa organizzazione che sta cambiando le vite dei più poveri dei poveri”.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy