Cerca

VIDEO

Scopri la gallery

VIDEO

Economia

Porti di Chioggia e Venezia, dati in ripresa

Il primo trimestre in segno positivo: traffico merci complessivo di oltre 6.370.296 ton. (+15%)

Porto di Chioggia, traffico merci in crescita

Il Porto di Chioggia

VENEZIA - I porti veneti chiudono il primo trimestre 2022 con traffici in ripresa rispetto allo stesso trimestre del 2021. Tra gennaio e marzo 2022, infatti, il Porto di Venezia registra un traffico merci complessivo di oltre 6.370.296 ton.. (+15% sul 2021).

 Il porto di Chioggia con 245.113 ton. di merci registra invece un calo del 12,9% rispetto ai traffici del primi tre mesi 2021. Se però si estende lo sguardo ai livelli di traffico del porto clodiense tra periodo aprile 201 -marzo 2022 rispetto al periodo aprile 2020- marzo 2021 si registra un +5,6 %.

Per il porto veneziano risultano in aumento rispetto allo stesso periodo del 2021 tutti i principali dati aggregati riferiti al traffico merci: liquid bulk (prodotti petroliferi in genere) con 2.107.743 ton. (+4,5%), dry bulk (rinfuse minerarie e alimentari) con 1.807.743 ton. (+34,5%) - con carbone e lignite a farla da padrone con 430.620 ton. per un +220,7 % e prodotti chimici con 61.854 ton. per un + 38,7%. A seguire i general cargo (guidato dai Ro-Ro con +18,2%) con +12,7% con 2.454.810 ton. e i container con +15,9 % equivalente a 143.646 TEU. Si continua a registrare altresì un aumento del numero dei passeggeri dei traghetti pari a 8.134 (+36,8%) e delle crociere pari a 3.646. A Chioggia, invece, da gennaio a marzo 2022, le dry bulk o rinfuse solide risultano pari a 178.705 ton. (- 12% sul 2021. In calo con 66.408 ton. transitate (-9,3 %) anche il general cargo. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy