Cerca

VIDEO

Scopri la gallery

VIDEO

il trofeo

Sfida tra le Regine del mare a San Marco

La regata a vela si disputerà sabato 25 e domenica 26 giugno a Venezia

Sfida tra le Regine del mare a San Marco

VENEZIA - Oggi nella Sala Grande della Giunta di Ca’ Farsetti, sede del Comune di Venezia, è stata presentato il IX Trofeo Principato di Monaco le Vele dell'Epoca in Laguna Coppa BNL-BNP Paribas Wealth Management, evento promosso da Anna Licia Balzan, Console Onorario del Principato di Monaco a Venezia, dalla Direzione del Turismo e dei Congressi del Principato di Monaco in Italia e dallo Yacht Club Venezia.

Per il settimo anno il Trofeo si rivolge alle imbarcazioni classiche con due regate da disputare, sabato 25 e domenica 26 giugno. Grande novità di quest’anno è la partecipazione di due dei quattro 15 metri Stazza Internazionale esistenti al mondo: il Tuiga (1909), ammiraglia dello YachtClub di Monaco, e la sua gemella Mariska (1908), già presente lo scorso anno al Trofeo. Alle regate previste dal programma si aggiungerà domenica pomeriggio uno spettacolare match race che le vedrà confrontarsi in un memorabile duello che si svolgerà in Bacino San Marco.

Per il Tuiga si tratta di una prima assoluta aver solcato il Mare Adriatico per giungere nella Serenissima. Le barche saranno ormeggiate all’interno dell’Arsenale dove si svolgeranno le premiazioni.

Dopo il benvenuto ai presenti da parte del Consigliere Delegato Paolo Romor è intervenuta Anna Licia Balzan, Console Onorario del Principato di Monaco a Venezia. “Sono particolarmente soddisfatta perché per la prima volta avremo la presenza del Tuiga qui a Venezia. Il Tuiga è l’ammiraglia dello Yacht Club di Monaco presieduto dal Principe Alberto II di Monaco e da Pierre Casiraghi, il Vice Presidente. La sua presenza ci riempie di orgoglio perché conferma che la nostra manifestazione è cresciuta affermandosi sempre più negli anni.

Per approfondire leggi anche: La Mariskaa e la Tuiga

Con questo evento vogliamo dare un contributo alla città perché crediamo che Venezia debba puntare all’eccellenza anche attraverso manifestazioni dal respiro internazionale come quella che stiamo illustrando oggi.

”“Quest’anno la partecipazione del Tuiga, come ha annunciato il Console, ci ha portati a pensarequalcosa di unico.” ha aggiunto Mirko Sguario, storico Direttore Sportivo del Trofeo e Presidente dello Yacht Club Venezia “Era difficile poter pensare di far meglio dello scorso anno quando abbiamo ospitato Nave Palinuro, la nave scuola della Marina Militare, che ha sfilato con noi in Bacino San Marco. E invece no. Match race in Bacino San Marco con due tra le più belle barche d’epoca al mondo, l’Arsenale di Venezia a cornice, sono gli ingredienti di questo avvincente Trofeo. Accanto alla flotta dei fedelissimi si aggiungono Gioanna, un Sangermani del 1948,Germana firmata da Carlo Sciarrelli nel 1984 e Return, il 100º Vertue costruito nel 1960 su progetto di Laurent Giles. Grazie alle Istituzioni cittadine e alla collaborazione della Marina Militare e della Capitaneria di Porto tutto questo è diventato realtà".

L’Assessore al Turismo Simone Venturini è intervenuto sottolineando che “La città ha a cuore questa manifestazione, ogni anno sempre più coerente con gli sforzi dell’Amministrazione perinnalzare la qualità del visitatore e con un’attenzione particolare all’idea di sostenibilità dell anostra città.  Grazie alle manifestazioni di Mirko come il Trofeo Principato di Monaco e la Venice Hospitality Challenge, senza dimenticare il Salone Nautico, Venezia si è ricollocata nella top ten delle città più attrattive quando si parla di vela, di mare e di nautica".

Fabrizio d’Oria, Direttore del Salone Nautico Venezia, ha ricordato che l’obiettivo di questa manifestazione è mantenere viva l’attenzione sugli importanti eventi che si svolgono nella nostra città come il Salone Nautico, oltre a confermare l’apertura dell’Arsenale in occasione della manifestazione.“

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy